ESTERO

“Scempio all’Acropoli”. Una strada di cemento divide la Grecia

“scempio-all’acropoli”.-una-strada-di-cemento-divide-la-grecia
Spread the love

«È un crimine contro l’Acropoli», si indigna Despina Koutsoumba presidentessa degli archeologi greci. «Un abuso contro l’eredità culturale del paese», rincara la dose il leader dell’opposizione Alexis Tsipras. La guerra del Partenone infiamma la ripartenza del turismo ad Atene. Oggetto del contendere: i lavori di restauro per 1,5 miliardi della Roccia sacra (sponsorizzati in parte dalla fondazione Onassis) realizzati durante il lockdown e in particolare la nuovissima — e contestatissima — strada di cemento spuntata dal nulla in mezzo ai templi.

0 commenti su ““Scempio all’Acropoli”. Una strada di cemento divide la Grecia

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: