ESTERO

Coronavirus nel mondo: Usa, allarme per i contagi dei giovanissimi. La Cina approva il vaccino Sinovac per la fascia 3-17 anni

coronavirus-nel-mondo:-usa,-allarme-per-i-contagi-dei-giovanissimi.-la-cina-approva-il-vaccino-sinovac-per-la-fascia-3-17-anni
Spread the love

La Cina approva l’uso del vaccino Sinovac per la fascia di età 3-17 anni

La Cina ha approvato l’uso del vaccino anti-Covid Sinovac anche sui bambini e adolescenti compresi nella fascia d’età fra i 3 e i 17 anni, mentre finora ne era stata autorizzata la somministrazione solo per le persone dai 18 anni in su. Lo ha dichiarato il presidente del produttore Sinovac Biotech, Yin Weidong, alla tv di Stato cinese Cctv, aggiungendo che i risultati preliminari della sperimentazione mostrano buona efficacia sui minori e rischio di effetti collaterali ridotto. Yin ha aggiunto che saranno le autorità sanitarie cinesi a stabilire quando avviare la somministrazione ai minori, in base alle sue strategie vaccinali.

Gli ospedali si stanno riempiendo di ragazzini malati di Covid: l’allarme americano 

Da aprile preoccupante aumento di casi tra gli adolescenti che hanno tra i 12 e i 17 anni. Su 204 casi registrati in tre mesi, quasi un terzo ha richiesto il ricovero e di questi il 5 per cento l’uso del ventilatore. Nessuno è morto ma l’incremento è in contrasto con i dati di altre fasce d’età, dove i numeri sono in calo o stabili. Il trend potrebbe essere legato alla diffusione delle varianti, ma rende ancora più urgente il vaccino dei giovanissimi.

I dati del mondo

La pandemia ha ucciso più di 3.704.000 persone in tutto il mondo dalla fine di dicembre 2019, secondo un rapporto stabilito dall’AFP da fonti ufficiali venerdì a metà giornata. Dopo gli Stati Uniti (596.996 morti), i Paesi con il maggior numero di decessi sono Brasile (470.842), India (340.702), Messico (228.362) e Perù (185.380). Queste cifre, che si basano sui rapporti giornalieri delle autorità sanitarie nazionali, sono generalmente sottostimate. Escludono le revisioni al rialzo effettuate a posteriori da taluni organismi statistici. Tenendo conto dell’eccesso di mortalità legato direttamente e indirettamente al Covid-19, l’Oms stima che il bilancio reale sia “da due a tre volte superiore”.

Il caso Brasile

Il Brasile continua ad essere uno dei Paesi più colpiti dalla pandemia Covid: ieri si sono aggiunti 37.936 nuovi casi e 1.454 morti, portando il totale dei decessi a oltre 470.000 e quello dei contagiati a 16.841.408, come riferito dal Ministero della Salute. In una settimana il Brasile ha registrato 11.797 decessi, che rappresenta una media giornaliera di 1.685 decessi e che mantiene il Paese come il secondo che ha registrato il maggior numero di decessi dovuti al Covid-19, dietro solo agli Stati Uniti. Per quanto riguarda i contagi, il Brasile ha registrato negli ultimi sette giorni 449.478 nuovi contagi, una media di 64.211 casi giornalieri. Il tasso di mortalità per coronavirus è stato di 224 decessi ogni 100.000 abitanti, mentre l’incidenza è stata di 8.014 persone infette nella stessa proporzione.

Nonostante la media di casi e decessi mostri una certa stabilità, la comunità medica e scientifica ha avvertito dell’imminente arrivo di una terza ondata di pandemia nelle prossime settimane, in un momento in cui il Brasile sta vivendo una maggiore flessibilità nelle misure di restrizione da parte degli stati e dei comuni. Il ministero ha anche riferito che oltre 15,2 milioni di persone infette sono già completamente guarite dalla malattia, mentre 1,13 milioni di pazienti rimangono sotto cure mediche. Secondo i dati ufficiali, finora 45,5 milioni di persone hanno ricevuto la prima dose del vaccino anti Covid e 20,8 milioni la seconda in un Paese che conta circa 212 milioni abitanti.

Ripreso il volo Bari-Mosca, l’emozione di chi torna in Russia: “Finalmente. Andiamo a casa”

Il Cile approva le seconde dosi di AstraZeneca ma con nuovi limiti

Il Cile ha deciso che le persone vaccinate con AstraZeneca dovrebbero ricevere la loro seconda dose, ma i funzionari sanitari hanno posto un nuovo limite all’età: il ministero della salute ha dichiarato che un uomo di 31 anni ha sviluppato una trombosi sette giorni dopo la sua prima iniezione di vaccino AstraZeneca ed è stata aperta un’indagine. Il governo ha così innalzato a 45 anni l’età minima degli uomini idonei per questo vaccino. 

Australia: casi in aumento

Il secondo Stato più popoloso dell’Australia, Victoria, ha riportato un piccolo aumento dei casi COVID-19, solo cinque, ma è bastato per far scattare l’allarme. Anche perché, allo stesso tempo, le autorità sanitarie locali hanno rilevato per la prima volta a Melbourne una nuova variante altamente infettiva del virus Delta COVID-19. La variante Delta, che è stata classificata dall’Organizzazione mondiale della sanità (OMS) come tra le quattro varianti di COVID-19 più preoccupanti si diffonde più facilmente e probabilmente ha causato l’ultima devastante epidemia in India.

Il Belgio riapre

Caffè e ristoranti in Belgio potranno servire i propri clienti al chiuso da mercoledì, grazie ai progressi nella lotta contro l’epidemia, ha affermato venerdì il primo ministro belga Alexander De Croo, annunciando anche un’estensione degli orari. Gli stabilimenti saranno ora in grado di aprire la mattina dalle 5:00 e fino alle 23:30.

In Serbia la produzione del vaccino russo

La Serbia ha iniziato venerdì la produzione del vaccino russo contro il Covid-19 in un laboratorio a Belgrado. È il primo paese europeo in questo caso oltre a Russia e Bielorussia.

In Argentina oltre 80 mila morti

Il presidente argentino Alberto Fernandez ha annunciato venerdì l’inizio della produzione in Argentina del vaccino russo Sputnik V durante una conferenza virtuale con il suo omologo russo, Vladimir Putin. L’Argentina ha varcato venerdì la soglia di 80.000 morti legate al Covid-19 dall’inizio della pandemia.

0 commenti su “Coronavirus nel mondo: Usa, allarme per i contagi dei giovanissimi. La Cina approva il vaccino Sinovac per la fascia 3-17 anni

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: