milano

In Edicola sul Fatto Quotidiano del 26 Maggio: La dimenticanza. Il governo non ha previsto le verifiche

in-edicola-sul-fatto-quotidiano-del-26-maggio:-la-dimenticanza.-il-governo-non-ha-previsto-le-verifiche

Menù

Spread the love

| 26 Maggio 2021

Vi serve un disegnino? di

C’è chi le cose le intuisce subito, chi dopo un po’ e chi mai. Eppure non era difficile capire perché Conte non doveva gestire i soldi del Recovery Fund che lui stesso (non la Von der Leyen o la Merkel, come raccontava l’altroieri a Ottoemezzo quel furbacchione di Bernabè, insieme a varie balle sui vaccini) […]

Il sospetto dei pm

Errore umano sulla funivia “Non fu riattivato il freno”

La tragedia a Stresa – Primi indagati: nel mirino i dipendenti della Ferrovie del Mottarone srl. Un guasto sabato a una ruota forse legato alla rottura del cavo

L’intervista – Tito Boeri

“Non toccate il taglio ai vitalizi. Ma fermate le doppie pensioni”

Comunque vada sarà un successo. Perché al Senato il ripristino dei vitalizi pare vicino: il taglio deciso nel 2018 per ragioni di equità sociale potrebbe essere spazzato via già nelle prossime ore, come se non fosse mai esistito. Con tanti saluti all’austerity, piccolo e momentaneo incubo per gli inquilini di Palazzo. E tanto per gradire […]

Prescrizione

Parola di tecnici: non è urgente rifare la Bonafede

Giustizia – La relazione voluta dalla Cartabia

Gli Usa e il nodo dei soldi per Gaza

È tornato in Israele il Segretario di Stato americano, Antony Blinken, per annunciare che l’Amministrazione Biden aiuterà la ricostruzione di Gaza senza tuttavia aiutare Hamas. Considerato che il gruppo estremista islamico controlla con pugno di ferro tutto ciò che accade nella Striscia – che guida con metodi dittatoriali dal 2007 – non si capisce come […]

L’anticipazione – Il tour dell’autrice in Italia

“A Milano ci sono tanti comunisti, specie i ricchi. Roma è la capitale mondiale del pranzo”

Milano è una cittadina piuttosto affascinante. Un bel duomo, L’ultima cena, una prestigiosa stazione ferroviaria voluta da Mussolini, la Scala e un sacco di altre splendide cose da vedere. Ci sono due categorie di persone, qui. Quelli che lavorano per i vari Vogue e gli altri. Quelli che lavorano per i vari Vogue sono molto […]

di Fran Lebowitz

L’allarme del Colle sul “green”: “Niente offese al paesaggio”

“Gli insulti al paesaggio e alla natura, oltre a rappresentare un affronto all’intelligenza, sono un attacco alla nostra identità”. Nella settimana che anticipa i festeggiamenti per i 75 anni della Repubblica, il capo dello Stato Sergio Mattarella scrive una lettera a Vanity Fair (in edicola da oggi) per ricordare la centralità della cultura nel nostro […]

Caporalato

Doping ai braccianti: “Lavorano di più” Arrestato un medico nell’Agro Pontino

Ha prescritto false ricette di un farmaco stupefacente con il principio attivo dell’ossicodone a 222 braccianti indiani non per curare delle patologie, ma per riuscire a fargli sostenere i gravosi turni di lavoro nei campi. È quanto accaduto a Sabaudia, nell’Agro Pontino (Latina), dove un medico è stato arrestato al termine dell’operazione “No Pain” dei […]

Era in Brasile

Preso Morabito, boss numero uno della Locride

Non si è accorto di nulla ed è rimasto stupito quando si è trovato di fronte i carabinieri del Ros e la polizia brasiliana pronti ad ammanettarlo. Si è conclusa così la fuga di Rocco Morabito, broker della ’ndrangheta e narcotrafficante internazionale di cocaina. Dopo l’evasione del 2019, dal carcere di Montevideo, dove era stato […]

Ormai l’italia produce soprattutto lavori da fame

Ci sono oltre cinque milioni di lavoratori in Italia che guadagnano mediamente meno di 10 mila euro all’anno. Per rendere meglio l’idea, vivono con appena 830 euro lordi al mese. Per le statistiche sono occupati. Nella realtà sono poveri in cerca di impieghi con paghe più dignitose. Non solo: tra loro, quelli che si fermano […]

Orlando vs Confindustria – “Polemiche infondate”

Licenziare si può, Draghi: “Norma simile in tutta l’Ue”

“Uno a uno, palla al centro”. Dalle parti del Pd, la mediazione finale sulla questione licenziamenti la sintetizzano così. Il blocco resta fissato al 30 giugno e salta la proroga al 28 agosto per chi usa la Cassa integrazione Covid (gratuita); è confermata invece la possibilità per le imprese di utilizzare la Cig ordinaria sempre […]

di wa.ma.

Statali. Il tetto agli stipendi ora può saltare? Lo chiede l’Aran, ma il governo tace

Il limite dei 240 mila euro agli stipendi pubblici? “Ormai sta funzionando come un tappo (…) Andrebbe quantomeno rivisto”. La dichiarazione di Antonio Naddeo, presidente dell’Aran – l’Agenzia per la rappresentanza negoziale delle pubbliche amministrazioni, l’ente che si occupa per parte statale della contrattazione collettiva del pubblico impiego – è destinata a riaprire il dibattito […]

di Fabio Sparagna

Senza parità

Sciacall@, cantanti e social: il calcio “buono” è una finta

Le donne no – Gaffe (e dimissioni) del dg della Nazionale

Sahel senza pace

Mali, presidente destituito. Il “rimpasto” con il mitra

Si trovano da ieri in un centro militare a Kati, a circa 15 chilometri dalla capitale Bamako, il presidente ad interim del Mali Bah N’Daw e il primo ministro Moctar Ouane, arrestati e deposti lunedì da soldati disertori. A guidare l’operazione è stato il vicepresidente del governo di transizione che ha giurato a settembre scorso, […]

Francia

Macron youtuber risale i sondaggi

Politica pop – Il presidente con due star del canale social attira i più giovani

di Luana De Micco

Bielorussia

Protasevich, oltre al sequestro il regime mostra la “confessione”

“Sono nel primo centro di detenzione di Minsk, non ho problemi di salute, sono colpevole di aver organizzato le proteste”. Sono brevi le frasi del giornalista Roman Protasevich, durante una confessione forzata trasmessa sui canali della propaganda bielorussa. Sull’aereo di linea Ryanair su cui c’era il giovane redattore di Nexta – partito da Vilnius per […]

di Michela A. G. Iaccarino

Sullo scaffale

Diamante, cuore, sole: realtà parallele dietro i “simboli”

Il libro del 1958 di Juan Eduardo Cirlot, dedicato al mondo simbolico, costruito dall’essere umano dagli albori del tempo come una riserva aurea di significati

Sostieni ilfattoquotidiano.it: il tuo contributo è fondamentale

Il tuo sostegno ci aiuta a garantire la nostra indipendenza e ci permette di continuare a produrre un giornalismo online di qualità e aperto a tutti, senza paywall. Il tuo contributo è fondamentale per il nostro futuro.

Diventa anche tu Sostenitore

Grazie,
Peter Gomez


ilFattoquotidiano.it

Articolo Precedente

In Edicola sul Fatto Quotidiano del 25 Maggio: Licenziamenti. Orlando costretto a riscrivere la norma

next


0 commenti su “In Edicola sul Fatto Quotidiano del 26 Maggio: La dimenticanza. Il governo non ha previsto le verifiche

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: