Senza categoria

Fedez, un passato di citazioni omofobe, interviene Vittorio Sgarbi che lo massacra

fedez,-un-passato-di-citazioni-omofobe,-interviene-vittorio-sgarbi-che-lo-massacra
Spread the love

Il noto rapper e influencer Fede, sembra che nella giornata del Primo Maggio abbia fatto un discorso portando alla ribalta le posizioni omofobe di Korosheva.  Sempre nella giornata del 2 maggio, Vittorio Sgarbi il noto critico d’arte sembra aver pubblicato Un Tweet che in qualche modo ha riportato le citazioni dei testi di Fedez,  per cercare di contrastare la posizione a favore del disegno di legge Zan.  

Fedez nell’occhio del ciclone dopo il suo intervento il 2 maggio 

L’intervento pare che abbia generato diverse polemiche in RAI, dopo una telefonata che è stata registrata e poi resa pubblica proprio dal rapper italiano.  Fedez è finito al centro delle polemiche e sembra che sia stato accusato da politici e commentatori, che avrebbero tirato fuori i testi delle sue canzoni presentate in tutti questi anni, per dimostrare la sua presenta non credibilità. 

Sgarbi non perde occasione per attaccare Fedez

«Quello che scrive queste cose è lo stesso “campione” dei diritti civili salito sul palco del concerto del Primo Maggio? Chiedo per un amico». Queste le parole scritte dal Parlamentare che ha voluto in qualche modo porre una domanda ai suoi interlocutori.  Sgarbi sembra aver pubblicato anche una foto di Fedez con queste dichiarazioni, ma in realtà non sembra essere operato sua. Sul web infatti è stata pubblicata questa immagine anche da tanti altri utenti. Fedez ovviamente non è rimasto a guardare ed ha risposto attraverso le sue Instagram Stories, facendo una sorta di tutorial intitolata “Benvenuti nell’angolo comprensione dei testi di Federico”. 

Fedez si difende sui social In questa sorta di tutorial

 Fedez non ha soltanto spiegato uno dei testi contestati ma ha anche ammesso di aver fatto degli errori in passato. Sgarbi aveva già attaccato il rapper nei giorni scorsi, dopo il concerto del 1 maggio. «Se decidi di partecipare al concerto del Primo Maggio parli di lavoro, non fai un comizio per attaccare i tuoi avversari». «Diversamente, il tuo ruolo non è quello dell’artista, ma di un militante che utilizza il servizio pubblico per propagandare le proprie idee politiche», ha dichiarato ancora Sgarbi. “Ho un odio represso verso tutte le persone gay”, è questa una citazione estrapolata dalla canzone Faccio brutto del 2013 e che adesso si legge in questo post apparso in queste ore sui social. In realtà, però la frase non sarebbe questa nello specifico. “Ho un odio represso verso tutte le persone gay. Ma poi limono con la foto del cantante dei Green Day”, questa è la frase completa, ripresa poi da Fedez e condivisa attraverso le sue instagram stories. 

0 commenti su “Fedez, un passato di citazioni omofobe, interviene Vittorio Sgarbi che lo massacra

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: