attualità

Vito Plastino Progettare la qualità nelle residenze per anziani – Strumenti di valutazione e verifica

Spread the love

GIUSEPPE DE MASI, VITO PLASTINO, RAFFAELLA VITALE, Progettare la qualità nelle residenze per anziani – Strumenti di valutazione e verifica, Franco Angeli, Milano, 2001, pagg. 163, euro 13,43

A seguito dello stanziamento (10 mila miliardi di ex lire) stabilito dalla legge 67/1998, si è sviluppata nel nostro Paese la creazione di Rsa, Residenze sanitarie assistenziali, un presidio destinato a curare e accogliere, come precisano gli Autori «una molteplicità di soggetti non autosufficienti, con esiti di patologie fisiche,  psichiche, sensoriali, miste, accomunati dall’impossibilità di essere curati a domicilio».

Ne deriva che le Rsa hanno non solo il compito di fornire le cure sanitarie e gli eventuali trattamenti riabilitativi ma anche le prestazioni specialistiche, nonché gli occorrenti interventi di assistenza alle persone ricoverate. Si tratta, dunque, di un complesso di attività che deve essere svolto in modo coordinato con l’obiettivo di garantire una idonea qualità della vita.

Questo slideshow richiede JavaScript.

Al riguardo G. De Masi, V. Plastino e R. Vitale evidenziano la necessità che le Rsa si dotino di un sistema gestionale e organizzativo che preveda forme adeguate di controllo.

Pertanto dovranno dotarsi «di procedure appositamente predisposte e appropriate, per la definizione nel dettaglio delle operazioni da svolgere: tali procedure individueranno, altresì, i lavoratori preposti allo svolgimento e alle interconnessioni dell’attività, oggetto della procedura, con le altre svolte» nelle Rsa.

Puntualizzano gli Autori: «Adottare un sistema di qualità aziendale non significa individuare una serie di schemi funzionali tra loro non coordinati, ma prevedere un sistema di gestione integrato di tutte le attività senza sovrapposizioni e contrasti fra le diverse funzioni».

Infatti solamente in tal modo «può essere ottimizzata la funzionalità della struttura con risultati positivi e sicure ricadute sulle economie di ge­stione».

Partendo dalle suddette premesse, gli Autori analizzano tutte le problematiche delle Rsa: dalle prestazioni sanitarie agli interventi concernenti l’assistenza, le attività di animazione e di socializzazione, i servizi alberghieri, amministrativi e tecnici, i rapporti con i familiari, rivolgendo, altresì, una particolare attenzione al personale ed alla sua selezione e preparazione.

0 commenti su “Vito Plastino Progettare la qualità nelle residenze per anziani – Strumenti di valutazione e verifica

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: