milano

In Edicola sul Fatto Quotidiano del 26 Aprile: “È troppo presto: rischiamo tanti morti e quarta ondata”

in-edicola-sul-fatto-quotidiano-del-26-aprile:-“e-troppo-presto:-rischiamo-tanti-morti-e-quarta-ondata”
Spread the love

| 26 Aprile 2021

Menù

Gli effetti – Scenari e il modello ignorato di Merler

Lo studio al Cts: “Riaperture precoci. Rischio quarta ondata”

Il 16 aprile, spiegando le riaperture poi disposte a partire da oggi, Mario Draghi parlava di “rischio ragionato” e chiariva che “le decisioni sono basate su evidenze scientifiche”. Proprio in quelle ore il Comitato tecnico scientifico, mai chiamato a esprimere un parere formale, ascoltava Stefano Merler, l’uomo dei modelli matematici della Fondazione Bruno Kessler che […]

Ma mi faccia il piacere di

L’Etica Renzomachea. “Renzi nel board del principe saudita. Il Parlamento studia un codice etico” (Stampa, 24.4). Ovviamente il Parlamento saudita. La Supersega. “Andrea Agnelli: ‘Patto di sangue, la Superlega andrà avanti’” (Maurizio Molinari, Repubblica, prima edizione, 21.4). “Andrea Agnelli: ‘La Superlega andrà avanti, trattiamo con l’Uefa’” (Maurizio Molinari, Repubblica, seconda edizione, 21.4). Commento sui social: […]

Il 25 aprile di Draghi

“Non fummo tutti ‘brava gente’: serve scegliere sempre”

Pubblichiamo il discorso tenuto dal presidente del Consiglio al museo storico della Liberazione di Roma di via Tasso. Vi ringrazio per avermi invitato, ma soprattutto per questa visita molto commovente. Si vede la sofferenza quotidiana di un popolo inerme, senza libertà, senza cibo, nel terrore, attraverso queste foto, questi manifesti, questi allarmi, queste minacce. Questo […]

di Mario Draghi

L’intervento

Una “rivoluzione verde” molto grigia e piena di buchi (non per Eni e Snam)

Cosa non va – Trasporto pubblico, energie rinnovabili, ciclo dei rifiuti, acqua e molto altro

di Angelo Bonelli

Il reportage – Etiopia tra faide e scandali

Epurati i Caschi Blu del Tigray: E l’Onu fa finta di non sapere

Le Nazioni Unite sono al centro di uno scandalo in Etiopia. Da settimane l’Onu allerta sui massacri nella regione del Tigray, dove l’esercito federale di Addis Abeba e l’esercito eritreo si battono contro il Fronte popolare di liberazione del Tigray (FLPT). Ma, al tempo stesso, l’organizzazione sta assistendo in silenzio all’“epurazione”, all’interno dei suoi stessi […]

di Fanny Pigeaud

Greenwashing

La finanza verde non è verde: l’ambientalismo di BlackRock

Caso di scuola – Il fondo di Larry Fink, il più grande al mondo, viene presentato come fosse il Wwf: nel 2020 aveva 85 miliardi investiti nel carbone e nessuna limitazione su petrolio, gas e trivelle

L’intervista – Fausto Bertinotti

“Matteo come me nel ’98? Prodi ha un’ossessione…”

“Qui siamo nel campo delle ossessioni”. Fausto Bertinotti risponde a Romano Prodi e scomoda categorie della psicanalisi. Il professore l’aveva chiamato in causa per descrivere le fibrillazioni di Matteo Salvini nel governo Draghi: il leghista si è “bertinottizzato”, dice l’ex premier dell’Ulivo. Bertinotti ci ride su: “Questa battuta l’aveva fatta già ai tempi di Renzi. […]

L’anniversario

Il sangue dei partigiani “eretici” disprezzati dal Pci di Togliatti

Liberazione – Antifascisti dimenticati – Il gruppo “Stella Rossa”

di Massimo Novelli

L’intervista – Carolyn Carlson

“Chi ci governa non capisce che l’arte ripara i viventi”

Il 29 aprile è la Giornata della Danza. La coreografa: “Abbiamo il compito di esorcizzare i sentimenti che la pandemia scatena”

di Angelo Molica Franco

Covid-19

Salvini pesta il suo governo: “Il coprifuoco va cancellato”

Ha aspettato la mezzanotte del 25 aprile, Matteo Salvini. Ma non per festeggiare i 76 anni dalla Liberazione dal nazifascismo: per chiedere la “liberazione” dalle restrizioni anti-covid. E lanciare, con una diretta Facebook notturna, una petizione che invita i cittadini a firmare contro le misure approvate dal governo di cui la Lega fa parte. In […]

“Report” in Veneto

Test, ospedali e asintomatici: disastro di Zaia in autunno

Report torna in Veneto e racconta la seconda ondata, quella dell’autunno, molto violenta dopo che la prima era stata gestita con buoni risultati. Luca Zaia – il leghista capace, altro che Salvini e i disastri lombardi – era stato rieletto a settembre con uno stratosferico 78,79%. Poi però il virus ha fatto 7 mila morti […]

di A. Man.

I nodi del Pnrr -Tutti i punti critici per la maggioranza

Il Piano ‘divisivo’ arriva in Aula. “Lo ha avuto l’Ue prima di noi”

Una corsa a perdifiato, tra consigli dei ministri notturni e telefonate non proprio concilianti sull’asse Roma-Bruxelles. Ma il governo ha calato le carte: l’Italia ha il suo Recovery Plan. Il testo attorno cui è stata costruita l’intera operazione di potere che ha portato Mario Draghi a Palazzo Chigi sarà illustrato al Parlamento tra oggi (Camera) […]

di Fq

Evelina Christillin – La signora degli Agnelli

“Andrea non si muove da lì, ma la figuraccia è stata planetaria”

Non cucina, non stira, non lava. Nossignore. Juventina affluente ma attualmente a lutto. La figura è stata purtroppo planetaria. Enormemente contigua alla famiglia Agnelli. Chi mi odiava o soltanto antipatizzava mi chiamava “la signora degli Agnelli”, per segnalare la mia eccessiva familiarità e adombrare, come si usa, il favore immeritato. Le malelingue non hanno età, […]

La sai l’ultima?

Wyoming Inseguito da un orso mentre fa jogging, lo convince: “Non sono il tuo cibo” Good morning Wyoming. In una strada del parco nazionale Grand Teton un ragazzo che faceva jogging è stato seguito da un grosso orso bruno. Il plantigrado ha manifestato un limpido interesse per il giovane umano, forse pregustando una colazione ad […]

Pietre & popolo – Idea da ricchi: fuggire dai poveri

Tutte le Superleghe d’Italia: regioni, musei e università

Anche per chi, come me, nulla sa di calcio, la stupefacente meteora della Superlega appare assai interessante. Intanto perché il suo epilogo conferma il cruciale ruolo politico che ancora riveste questo intrattenimento di massa: nella istantaneità con cui capi di governo come Johnson, Macron e Draghi sono intervenuti per bloccare questa ulteriore involuzione del sistema […]

Altri luoghi

Fatah e Hamas. Altro che Israele, i palestinesi si spiano tra loro

Fatah e Hamas si fanno la guerra, ma stavolta invece che mettere mano al kalashnikov hanno messo in azione le tastiere dei computer. Facebook ha disabilitato gli account utilizzati dal Preventive Security Service – l’intelligence interna dell’Autorità Palestinese – usati per spiare giornalisti, attivisti per i diritti umani e oppositori politici in Cisgiordania, Gaza, Siria […]

Sostieni ilfattoquotidiano.it: mai come in questo momento abbiamo bisogno di te

In questi tempi difficili e straordinari, è fondamentale garantire un’informazione di qualità. Per noi de ilfattoquotidiano.it gli unici padroni sono i lettori. A differenza di altri, vogliamo offrire un giornalismo aperto a tutti, senza paywall. Il tuo contributo è fondamentale per permetterci di farlo.
Diventa anche tu Sostenitore

Grazie,
Peter Gomez


ilFattoquotidiano.it

Articolo Precedente

In Edicola sul Fatto Quotidiano del 25 Aprile: Recovery plan. Il braccio di ferro coi 5s sull’ecobonus e poi la telefonata con Von Der Leyen sui decreti di maggio (governance e PA)

next


0 commenti su “In Edicola sul Fatto Quotidiano del 26 Aprile: “È troppo presto: rischiamo tanti morti e quarta ondata”

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: