Senza categoria

IN ARRIVO LE ISOLE COVID FREE: LA SCIENZA PERÒ NON LE GIUSTIFICA

in-arrivo-le-isole-covid-free:-la-scienza-pero-non-le-giustifica
Spread the love
IN ARRIVO LE ISOLE COVID FREE: LA SCIENZA PERÒ NON LE GIUSTIFICA

Si sta sviluppando la pretesa volontà di rendere alcuni luoghi “Covid free“, pensando quindi di annullare del tutto il rischio di contagio.

Dalla Grecia la nuova moda del covid free

Dopo aver inaugurato in questo senso mezzi di trasporto come treni, navi e aerei, adesso sono le isole a poter diventare Covid free. In pratica le autorità locali di diverse isole europee hanno deciso di intraprendere una campagna massiccia di vaccinazione sulla loro popolazione.

Dopo aver vaccinato tutti, l’isola resterebbe così aperta solo a tre categorie di persone: i vaccinati, i guariti e i negativi al tampone. I primi ad inaugurare questa nuova pratica sono stati i greci, con l’isola di Kastellorizo le cui autorità hanno recentemente annunciato con fierezza che “l’intera isola è ora immunizzata dal Covid”.

L’Italia però non vuole essere da meno e il Presidente della Regione Campania Vincenzo De Luca ha già annunciato di voler imitare l’esempio greco per Capri, Ischia e Procida.

Anche il sindaco di Lampedusa sembra andare in questa direzione, annunciando “Saremo la prima isola senza virus”.

La scienza smentisce lo scenario covid free

Quest’ossessiva ricerca di arrivare allo status di luogo incontaminabile non sembra però essere in accordo con quanto stanno dicendo le principali autorità in campo medico e scientifico. L’Agenzia Italiana del Farmaco ha infatti da tempo scritto, senza essere smentita, che

Ancora non sappiamo in maniera definitiva se la vaccinazione impedisce solo la manifestazione della malattia o anche il trasmettersi dell’infezione. Ecco perché essere vaccinati non conferisce un “certificato di libertà”.

Parole confermate da Pierluigi Lopalco, assessore alla salute nella regione Puglia: “Ho paura che avremo delle brutte sorprese sulla possibilità di essere portatori nonostante la vaccinazione”.

E infine l’ultima conferma è arrivata dalla prima istituzione mondiale in fatto di sanità, l’OMS, che si è esplicitamente espressa in maniera critica sull’introduzione di un certificato vaccinale per viaggiare. “C’è incertezza sul fatto che le vaccinazioni impediranno la trasmissione del virus”, ha così detto la portavoce dell’Organizzazione.

I vaccinati sembrano poter contagiare

Dichiarazioni che sembrano essere poi anche confermate da alcuni recenti fatti. Come a Messina, dove si sono registrati contagi in una casa di riposo a seguito della vaccinazione, oppure l’ondata di positività in Cile e Michigan dopo la seconda dose di vaccinazione. E infine la stessa testimonianza di Matteo Renzi che ha ammesso la positività della moglie dopo che questa aveva ricevuto il vaccino Astrazeneca, portando al contagio anche del figlio.

Il desiderio di istituire aree Covid free sembra quindi non avere solide certezze scientifiche su cui basarsi, ma assomiglia sempre di più ad un rituale auto rassicurante, un po’ come fare le corna o gettare il sale dietro la schiena. Perché ridurre allo zero il rischio del contagio resta un sogno scientificamente irrealizzabile.

UN CANALE TELEVISIVO UNICO NAZIONALE PER I CITTADINI. LA SFIDA, ENTRO IL 10 APRILE.

€290.831 of €150.000 raised

Youtube ha oscurato il canale di Byoblu. La giustificazione? Le riprese di una manifestazione di piazza di 7 mesi. Per i cittadini, niente diritto di cronaca! Oltre mezzo milione di iscritti costruiti in 14 anni di sacrifici andati in fumo. Duemila interviste a giudici della Corte Costituzionale, politici, economisti, magistrati, avvocati, giornalisti, intellettuali, duecento milioni di visualizzazioni video, tutti i vostri commenti, tutte le vostre condivisioni… tutto andato in fumo!


Abbiamo la possibilità di acquistare un canale nazionale sul digitale terrestre, in una buona numerazione, a un prezzo molto al di sotto del valore di mercato. Servono poco meno di 150 mila euro, e poi Byoblu e DavveroTV entreranno nelle case di tutti gli italiani, dalla Sicilia alla Valle d’Aosta. Bisogna raggiungere questa cifra entro il 10 aprile. Se ci state, se accettate la sfida, fate la vostra donazione ed entriamo, tutti insieme, nella storia, dalla porta principale.

Un piccolo gesto per una grande e giusta causa, quella di essere liberi di vivere, di pensare ed esprimersi in un paese libero e sovrano. Ben impiegare il nostro poco denaro è un atto politico, saggio e forte, sono i ruscelli che fanno i grandi… Leggi tutto

Avanti ragazzi, facciamogli vedere che ci sono anche degli italiani con un cervello!

Grazie per quello che fate, ci donate libertà!


Con il vostro pensiero libero, forgiate pensatori e non schiavi!


con le vostre notizie donate punti di vista differenti, facendo del vero giornalismo!


Sempre avanti. Non mollate!


Per chiudere il… Leggi tutto

Massimo rispetto per il vostro laVoro. Tifo per voi!

Coraggio il Signore Gesù benedica chi vuole la Verità, ricordate che la vittoria è solo in Dio Padre.

SIETE IL MIO FARO! GRAZIE DI ESISTERE!!

0 commenti su “IN ARRIVO LE ISOLE COVID FREE: LA SCIENZA PERÒ NON LE GIUSTIFICA

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: