attualità

A Miami, nella casa-galleria d’arte di Serena Williams

a-miami,-nella-casa-galleria-d’arte-di-serena-williams
Spread the love

La sala da pranzo formale non si addiceva al suo stile, per questo ha pensato di trasformarla in una galleria d’arte contemporanea, dove raccogliere tutte le opere che l’hanno ispirata nel corso degli anni. Serena Williams ha comprato una nuova casa a Nord di Miami e si è allontanata per la prima volta dalla sorella Venus, l’altra metà della coppia che ha vinto il grande slam e ha fatto la storia del tennis. Le due, che fino a poco tempo fa possedevano in co-proprietà una villa a Palm Beach, adesso ridono durante una telefonata su zoom ricordando tutte le vicissitudini successe nei cinque anni in cui hanno lavorato al progetto della nuova casa di Serena. Per occuparsi di tutto, la campionessa mondiale si è infatti rivolta allo studio di design della sorella, “V Starr”.

Alcuni dei pezzi esposti nella galleria d’arte personale di Serena Williams

Serena Williams ha acquistato una tenuta in stile spagnolo di circa 14 mila metri quadrati , ma il suo gusto è cambiato nel corso della progettazione, spostandosi verso il minimalismo e un design più pulito. Assieme a lei vivono il marito magnate della tecnologia Alexis Ohanian e la figlia Olympia.

La stanza dei trofei

Quando si entra nella villa della tennista, l’effetto è quello di entrare in una galleria. Esposti, oltre ai suoi pezzi preferiti, ci sono anche dei dipinti fatti da lei. Le gigantesche vetrate e i colori chiari contribuiscono a rendere tutto l’ambiente accogliente e a fonderlo con il giardino esterno. Serena Williams non è il tipo da sedersi a bere un tè con le amiche, quindi il modo migliore per sfruttare lo spazio era creare una zona della villa dove la personalità della padrona di casa fosse immediatamente comprensibile e che fossero le opere d’arte a creare empatia e connessione con i visitatori. Accanto a questa, c’è la stanza dei trofei, una sorta di walk-in closet dove “the Queen” ha esposto tutti i primi premi vinti in oltre vent’anni di carriera.

La stanza karaoke della tennista

Una chicca per le serate con gli amici è la stanza karaoke, che all’occorrenza viene utilizzata anche come home cinema, con tanto di macchina per i pop-corn, poltrone con sedie completamente reclinabili e un palco dove la tennista ama esibirsi.

Articolo originale su AD architecturaldigest.com 

0 commenti su “A Miami, nella casa-galleria d’arte di Serena Williams

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: