ESTERO

Vertice Ue: “Pronti a collaborare con la Turchia nelle aree di comune interesse”

vertice-ue:-“pronti-a-collaborare-con-la-turchia-nelle-aree-di-comune-interesse”
Spread the love

Bruxelles – Mentre si continua a discutere sui vaccini, con il presidente austriaco Sebastian Kurz che vuole le dosi aggiuntive Pfizer, i capi di Stato e di governo della Ue oggi riuniti in videoconferenza hanno chiuso almeno il dossier Turchia. L’Unione, si legge in una parte della dichiarazione congiunta dedicata al Mediterraneo Orientale, è pronta a “rafforzare la recente dinamica positiva” nel Mediterraneo Orientale, è “pronta ad impegnarsi con la Turchia”, in modo “proporzionato, per fasi e reversibile”, per “aumentare la cooperazione in un certo numero di aree di interesse comune e per prendere ulteriori decisioni nel Consiglio Europeo di giugno”.

Tra gli ambiti di collaborazione menzionati figurano l’economia, la salute pubblica, il clima, la lotta al terrorismo e i problemi della regione. E sulla gestione delle migrazioni “la cooperazione con la Turchia dovrebbe essere rafforzata, in particolare nella protezione delle frontiere, nella lotta alle migrazioni illegali, come pure nel ritorno dei migranti irregolari e dei richiedenti asilo respinti in Turchia, in accordo con la dichiarazione Ue-Turchia” del marzo 2016.

La Ue prende nota della de-escalation nel Mediterraneo orientale e dei passi avanti nel dialogo con Grecia e Cipro e per questa ragione dà mandato alla Commissione di preparare per giugno una proposta per un nuovo assegno alla Turchia per i migranti dopo i sei miliardi del 2016 e per andare avanti sull’unione doganale con Ankara in modo da migliorare le relazioni commerciali. I leader avvertono che in caso di nuove provocazioni turche tutto questo evaporerà.

Infine, notano i leader Ue, “lo Stato di diritto e i diritti fondamentali restano una preoccupazione chiave” e “il dialogo su queste questioni resta una parte integrale della relazione Ue-Turchia”. Vengono citati la “presa di mira di partiti politici e media e altre recenti decisioni”, che rappresentano “un grande passo indietro per i diritti umani”.

Il vertice potrebbe terminare già stasera. I capi di Stato e di governo hanno trattato i temi economici che erano previsti per domani.


Alle 20.45 è atteso l’intervento del presidente americano,

.

0 commenti su “Vertice Ue: “Pronti a collaborare con la Turchia nelle aree di comune interesse”

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: