cronaca

Bagnolo Piemonte dopo tre settimane di zona rossa: “70 positivi al Covid, situazione stabile”

bagnolo-piemonte-dopo-tre-settimane-di-zona-rossa:-“70-positivi-al-covid,-situazione-stabile”
Spread the love
Fabio Bruno Franco (Foto da Facebook)

Il comune di Bagnolo Piemonte, così come il resto della Valle Infernotto, è stata posizionata in  zona rossa, tre settimane fa, a causa della vicinanza al comune di Cavour, nel quale era stata rilevata la presenza della variante Inglese.

Dopo tre settimane lunghe, il primo cittadino Bruno Franco, commenta la situazione attuale, con uno sguardo al passato: ” Il numero dei contagi ad oggi è 70, ma è un dato che fa be sperare poichè da alcuni giorni è stabile. Questo, per i tempi che corrono, mi sembra un buon segno anche se è ancora presto per dirlo. La cosa certa è che non bisogna abbassare la guardia,  anche dal momento che è noto che tra i contagiati molti sono giovani e giovanissimi. Per quanto riguarda i vaccini, da noi sono stati vaccinati tutti gli over 80 (con prima dose) che hanno fatto richiesta all’ Asl, e per gli over 70, abbiamo creato una piattaforma comunale per coadiuvare le azioni di preadesione sui portali regionali”.

Oltre alla situazione contagi all’interno del comune, c’è una questione che preoccupa particolarmente i cittadini, ovvero la chiusura delle scuole. Così come confermato dal primo cittadino: “Molti genitori si lamentano delle scuole chiuse, specialmente gli asili e le elementari, è una questione che preoccupa in maniera seria. Ci sono anche moltissime segnalazioni di sofferenza nelle categorie che hanno dovuto chiedere le attività per la zona rossa”.

0 commenti su “Bagnolo Piemonte dopo tre settimane di zona rossa: “70 positivi al Covid, situazione stabile”

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: