SPORT

Cristiano Ronaldo, quell’assurdo gesto mai dimenticato: quante polemiche – VIDEO

cristiano-ronaldo,-quell’assurdo-gesto-mai-dimenticato:-quante-polemiche-–-video
Spread the love

Cristiano Ronaldo non ha mai amato perdere. E nel giorno del 36esimo compleanno, vale la pena ricordare uno dei suoi gesti più controversi. 

Getty Images

Cristiano Ronaldo compie oggi 36 anni. E viene quasi spontaneo chiedersi se il fuoriclasse portoghese non abbia falsificato la sua carta d’identità per ingannarci e convincerci tutti che il tempo non passa per le persone come lui. Si, perché nonostante l’età avanzi, parliamo di un campione che continua a non manifestare, quanto meno da un punto di vista della sua efficacia alcun segno di declino. Certo, Ronaldo di sicuro non è mai stato perfetto, e negli anni lo abbiamo visto rendersi di protagonista di alcune polemiche decisamente sopra le righe.



Leggi anche: Juventus, Cristiano Ronaldo vìola le norme: tifosi increduli

Cristiano Ronaldo, quella volta che con il Portogallo …

Getty Images

Una delle più famose, riguarda un bruttissimo gesto compiuto dal campione portoghese al termine di una partita persa dal Portogallo contro la Spagna. Si, perché mentre la nazionale iberica celebrava la sua vittoria sul campo, Ronaldo venne inseguito da un cameraman mentre ritornava negli spogliatoi. Un “inseguimento” che lo infastidì al punto che perse il controllo e sputò verso la telecamera. 

Leggi anche: Juventus, Cristiano Ronaldo vìola le norme: tifosi increduli

Un gesto che in pochissimo tempo fece il giro del mondo, scatenando l’indignazione di moltissime persone. I giornali spagnoli lo accusarono di non saper accettare la sconfitta e naturalmente era la verità. Che per il fuoriclasse portoghese la vittoria come una questione di vita o di morte, non è certo un mistero. 

0 commenti su “Cristiano Ronaldo, quell’assurdo gesto mai dimenticato: quante polemiche – VIDEO

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: