attualità

TECNICA RIVOLUZIONARIA – TRAPIANTO FACCIALE COMPLETO, NE PARLA DOTT. GUGLIELMO RUFOLO

Dott Guglielmo Rufolo,

Tecnica rivoluzionaria trapianto facciale completo  ne parla il – Dott. Guglielmo Rufolo, chirurgo plastico ricostruttivo internazionale – dalla nyu negli stati uniti d’America collaboratore del professore eduardo rodriguez pioniere della tecnica alla nyu new york university langone tisch hospital. special thanks at hansjörg  wyss  department  of   plastic and reconstructive surgery and all stuff directed by chief professor eduardo rodriguez

Tutto cominciò nell’anno 2015, quando il Dott. GUGLIELMO LUDOVICO UGO ASCANIO RUFOLO divenuto Specialista Ordinario in Chirurgia Plastica e Ricostruttiva seguendo le doti e la disciplina ferrea del suo Direttore Professore Guido Molea all’Università degli studi di Napoli Federico II continua il suo percorso prendendo servizio e aggiornandosi all’estero mediante corsi, e una borsa di studio e di ricerca in Super Micro-nano chirurgia linfatica sperimentale alla Tokyo University Hospital, presso lo stimato emerito  Professore Isao Koshima, di cui diventa il suo mentore dal Giappone.

Successivamente a Tokyo il Dott. Rufolo decide di continuare in questo percorso che attraverso la sua ambizione che lo porta in America per affiancare la tematica del distretto facciale. Ed è qui, che il Dott. Guglielmo L U A RUFOLO, noto  Chirurgo Plastico napoletano Italiano, dell’Università degli studi di Napoli Federico II incontra nel Novembre 2016,  il Chirurgo Cranio facciale americano più noto al mondo, il Professore Eduardo Rodriguez Pioniere della tecnica di Trapianto Facciale completo alla NYU New York University Langone .

il Dott. Guglielmo L U A Rufolo è il Chirurgo Plastico definito Eroe nazionale Italiano, premiato con Medaglia dal Sindaco di Napoli, On. Dr. De Magistris al Palazzo san giacomo di Napoli. Egli salvò i due bambini nell’attentato terroristico di Stoccolma il 7 aprile 2017, così come citato dalla CNN Americana sull’articolo, Dazed but defiant, Stockholm unites after attack.

Entrambi, Il Dott. Rufolo e Prof. Rodriguez lavorano sulla stessa linea di ambizione. Tanto che il Dott. Rufolo trova interesse nel seguire il collega dall’America che gli conferisce ulteriori dettagli di tecnica chirurgica su una tematica non ancora nota a tutti. Il Professore Rodriguez è Docente e Capo del Dipartimento di Chirurgia Plastica e Ricostruttiva, Dipartimento del Prof. Converse, nonché Capo dell’Unità Operativa di Chirurgia del Trapianto facciale completo alla New York University Langone MC – NYU Healthcare di Manhattan New York.

Secondo come riferisce l’articolo, At Langone, a Doctor Gives a Gunshot Victim a New Face, il 3 dicembre 2018,  è stato svolto il secondo caso  di intervento per trapianto facciale completo in un paziente debilitato fisicamente. L’intervento che è durato più di 25 ore, secondo come riferisce il Washington Square News, ed è stato raccontato dallo stesso paziente Cameron Underwood, così come lo cita il TIME. Una persona che aveva precedentemente perso la mandibola, le labbra, il naso e il mento in seguito ad un incidente dovuto ad un colpo di arma da fuoco.

Come cita il Washington Square News, ill  Professore racconta come lui e il suo team hanno rimosso la pelle, i tessuti molli, il grasso, muscoli e tutti i nervi che svolgono la funzione di movimento del volto e provvedono alla sensibilità . Così i muscoli dell’espressione facciale, la mandibola,  susseguita dalla correzione della forma degli occhi e poi dei denti così come cita il Washington Square News  e cita l’ articolo della NYUlangone.org su dell’ Huffigton post “Dr. Eduardo Rodriguez Performs the Most Extensive Face Transplant to Date “.

Questo procedimento si è svolto in 12 hours,  dopo che Rodriguez ha cominciato a ricostruire la faccia di Underwood fino alla fine dell’intervento. Egli dovette connettere tutte le ossa e le connessioni vascolari e nervose in ogni singola porzione di nervo.

“25- ore dopo Cameron aveva un nuovo volto,” disse Rodriguez .

Nel Novembre del 2005, un team di chirurghi dalla Francia hanno eseguito il primo trapianto facciale parziale della faccia su una paziente Isabelle Dinoire, che perse parte delle guance naso, labbra e mento dopo essere seriamente lesionata dal morso di un cane. Cinque anni dopo 30 chirurghi spagnoli hanno conseguito il primo  trapianto facciale completo.

Alla NYU Langone, il primo paziente fu  Patrick Hardison, che soffriva di ustioni di grado severo. Underwood’s face transplant fu il secondo trapianto svolto alla NYU Langone e invece per Rodriguez fu solo il terzo nella sua carriera, così come cita il Washington Square News.

Il Dott. Rufolo è fiero di collaborare al fianco di colleghi internazionali come il Professore Rodriguez e il suo team di formazione in Chirurgia su Trapianto facciale. Lo stuff è composto da Chirurghi Plastici, Microchirurghi ricostruttori e Chirurghi Cranio facciali avendo acquisito una formazione completa in diverse parti del mondo. Finalmente l’Italia collabora attraverso gli Stati Uniti D’America ad un progetto importantissimo per il bene della comunità, così riferisce il Dott. Rufolo Chirurgo Plastico.

Rodriguez lavora con un team scelto, composto anche dal Dr. Jamie Levin Microchirurgo ricostruttore pronto ad affrontare tematiche molto complesse che riguardano il trapianto di tessuti (lembi liberi) muscolo-vascolari nervosi.

“ Dare un volto a nuovo chi è sfigurato dagli incidenti causati dalla vita, è una nostra priorità  “ così riferisce il Dott. Guglielmo Rufolo – Chirurgo Plastico italiano di fama internazionale dagli Stati Uniti D’America – Alunno della NYU e Del Collegio dei Medici usciti dall’Università degli studi di Napoli Federico II.

“Trovare un donatore è difficile,” riferisce Rodriguez.  “È come trovare un ago in un pagliaio,” riferisce Rodriguez . “Noi dobbiamo trovare qualcuno che compete non solo compete con il gruppo sanguigno ma anche con il colore della pelle, struttura scheletrica, e profilo anticorpale – noi dobbiamo stare molto attenti “ cosi riferisce Rodriguez sul Washington Square News.

Una volta che la NYU ha trovato l’organo donatore attraverso  un organizzazione di donatori di organi LiveonNY così sarà poi possibile stabilire un planning operatorio preciso.

Grazie a questo tipo di intervento durato più di 25 ore è stato possibile ottenere il risultato desiderato.

 

                                                                   

         A three-dimensional image plan for Underwood’s procedure.       (Courtesy of NYU Langone Health)

 

L’ente LaGuardia Studio  compone un immagine in 3D  una maschera del donatore, dopo che i dottori hanno ricevuto la concessione da parte della famiglia post -morte del paziente in questione. In aggiunta la navigazione GPS intraoperatoria aiuta notevolmente i chirurghi — che lavorano con sistema GPS Integrato — sistema che aiuta ulteriormente al posizionare il nuovo organo sull’ area ricevente. Tac Scan in 3D  poi aiuta  a confermare ulteriore posizionamento del nuovo volto, così come cita l’articolo del Washington Square News .

Il team ha provato più volte meticolosamente durante la sessione operatoria a familiarizzare loro stessi con l’esatto schema della procedura. Tempo dopo tempo loro hanno poi conseguito e riprovato numerose volte fino alla riuscita finale dell’intervento stesso.

“Ogni uno sa cosa deve fare,” cita Rodriguez su Washington Square News .

Il procedimento è immensamente emozionante per chiunque è coinvolto, ma solo attraverso il successo dell’intervento si capisce se né è valsa la pena” così riferisce Rodriguez sul Washington Square News .

“Come dice il Professore Rodriguez non c’è cosa più bella della vita di rimeritarsi un seguito“ e il Dott. Rufolo conferma pienamente la sua inspirazione seguendo le sue orme,  disciplina impartita dall’Italia attraverso la sua scuola di provenienza dell’ Università di Napoli Federico II, del suo mentore Professore Guido Molea .

 

Il Dottor Rufolo ringrazia per l’ospitalità dello Stuff di Medici, infermieri del il team composto  dal Professore Eduardo Rodriguez, Direttore della Scuola di Chirurgia Plastica e Ricostruttiva, Dipartimento del Prof. Converse, NYU New York University Langone MC NYU Langone Healthcare .

 

 

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: