SPORT

Morto Carlo Virginio Franchi ‘Gimax’: ha sfiorato il sogno della Formula 1

morto-carlo-virginio-franchi-‘gimax’:-ha-sfiorato-il-sogno-della-formula-1
Spread the love

Morto Carlo Virginio Franchi che per tutto il mondo dei motori era  ‘Gimax’: nel 1978 è arrivato ad un passo dal debutto in Formula 1

(Wikipedia)

All’anagrafe era Carlo Virginio Franchi, ma per tutti nel mondo dei motori era Gimax e oggi che è scomparso lo piangono in tanti. Non un pilota di successo assoluto, perché il suo sogno di debuttare nella Formula 1 si è fermato ad un passo dalla concretizzazione. Ma un personaggio molto amato, quello sì.

Il decesso a 83 anni è avvenuto per complicazioni legate al Covid e riporta alla mente di chi non è più giovanissimo una delle storie romantiche legate al mondo dei motori. Franchi, milanese doc, correva con il soprannome di Gimax derivato dal nome dei suoi due figli, Gigi e Massimo, e così si iscriveva alle agre.

La sua prima partecipazione ad una gara importante era stata nel Mondiale Supercar con la 1000 Km di Monza nel 1974, arrivando al ventunesimo posto su Chevron B23-Cosworth con Laurent Ferrier. Poi partecipò a numerose gare internazionali , correndo anche in Formula 2.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE>>> Leclerc positivo al Covid-19: annuncio della Ferrari 

Gimax e la grande occasione con la F a Monza, ma ha anche corso come compagno di Giacomo Agostini

La grande occasione arrivò quasi per caso nel 1978. Rupert Keegan che doveva guidare la Surtees TS20-Ford nel GP d’Italia di Formula 1 a Monza prima della gara si infortunò. E così il team chiamò un pilota italiano non di punta, ma che ben conosceva quel circuito. Ma il sogno finì con le qualifiche, terminate al ventottesimo posto, non utile per partecipare anche alla gara.

🏆🏁 🇮🇹 #formula1 #f1 #onthisday #accaddeoggi #amarcord Ci ha lasciato il pilota italiano Carlo Virginio Franchi, chiamato più comunemente #Gimax. Ecco la storia di un uomo che ha amato le corse e che ha fatto della sua passione il suo secondo talento.https://t.co/xP9SFSoHl2 pic.twitter.com/F56HdOzqnJ

— F1world (@f1world_it) January 14, 2021

L’anno successivo Gimax era al via del GP Dino Ferrari di Imola, che però allora non era ancora valido  per il Mondiale di F.1. Al volante di una Williams Ford fu costretto al ritiro e quikndi decise di passare di nuovo ai prototipi ottenendo due vittorie di classe nel 1980 al Mugello e a Monza in coppia con Marcello Gallo, al volante di un’Osella BMW.

Ma tra il 1979 e il 1980 era stato anche compagno di Giacomo Agostini nella Formula Aurora britannica. Prima di concludere la sua carriera arrivarono il terzo posto su Osella-BMW nella 6 Ore del Mugello nel 1980 e nella 1000 km di Monza del 1981.

0 commenti su “Morto Carlo Virginio Franchi ‘Gimax’: ha sfiorato il sogno della Formula 1

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: