attualità

ALL’ASTA GLI ARREDI DELLA VILLA REALE DI MONZA

all’asta-gli-arredi-della-villa-reale-di-monza
Spread the love

Una gemma nel cuore di Monza. La storica e prestigiosa Villa Reale è al centro di un pesante scontro tra il concessionario privato Nuova Villa Reale Monza S.p.a. e il Consorzio, proprietario delle varie sezioni del parco e della villa, di cui fanno parte il Ministero per i Beni e Attività Culturali, Regione Lombardia, il Comune di Monza e quello di Milano.


Alla società vengono contestate numerose inadempienze, ci sarebbero bollette non pagate, fatture scoperte e un debito complessivo intorno ai 100 mila euro. Il concessionario da parte sua lamenta un netto calo degli introiti, anche per la forzata chiusura dovuta al Covid, ed è pronto a chiedere al Consorzio un risarcimento per milioni di euro.


E intanto dalla villa vengono portati via importanti pezzi d’arredo, il concessionario negli anni aveva ammobiliato parte della struttura.


Tavoli, poltrone, librerie, tappeti, lampade: tutto è stato trasferito in un deposito e potrebbe essere venduto all’asta.

Si guarda già al futuro

Vanno avanti le operazioni di smontaggio, all’esterno i furgoni caricano e portano via gli arredi, i ragazzi impiegati nelle ditte chiamate per questo lavoro ci raccontano le loro sensazioni: “È davvero un peccato dover portar via roba di questo valore, dentro c’è di tutto.


Ma si vuole già guardare avanti. Chiuso il rapporto burrascoso con il concessionario privato, che venerdì 15 gennaio consegnerà le chiavi, l’intenzione è una gestione diretta da parte dello stesso Consorzio, progetti importanti non appena le condizioni permetteranno di tornare alla normalità. “Ci siamo guardati in faccia e abbiamo deciso di accettare questa sfida, saremo noi a gestire Villa Reale con l’obiettivo di riportarla allo splendore che merita organizzando eventi di livello internazionale”, ha detto il sindaco di Monza Dario Allevi.

2021: AIUTACI A PORTARE BYOBLU SULLE TELEVISIONI DI TUTTA ITALIA

€15.055 of €100.000 raised

2021: ECCO LE COSE CHE ABBIAMO FATTO E QUELLE CHE VORREMMO FARE

Hai guardato il video che racconta tutte le cose che abbiamo fatto, insieme, nel 2020? Bene: quest’anno dev’essere l’anno della svolta. Insieme, dobbiamo arrivare nelle case di tutti gli italiani.

Conosci il vecchio detto “l’unione fa la forza“? Oggi è più attuale che mai: è il solo modo che abbiamo di reagire a un mondo che sappiamo istintivamente essere sbagliato e che vogliamo cambiare, prima che lui cambi noi.

Spegniamo la televisione del dolore e della paura. Accendiamone una nuova, che smetta di trattarci come telespettatori o clienti di una televendita. Una televisione dei cittadini, per i cittadini. Nel 2020, con il vostro aiuto, l’abbiamo fatta nascere, e oggi ci sono App su tutti i dispositivi e ben tre regioni sul digitale terrestre, Lazio, Lombardia e Piemonte. Nel 2021 dobbiamo completare l’opera e coprire l’intero territorio nazionale. Dobbiamo! Non c’è alternativa, lo sai anche tu.

Non importa quanto sembri difficile: nessuno credeva che saremmo arrivati fin qui, senza i soldi delle multinazionali, delle banche, dei governi, dei grandi “filantropi”. E invece… Quindi, dimmi: adesso cosa ci impedisce di compiere anche il prossimo passo? L’unico limite è la nostra volontà. L’unico ostacolo è la nostra convinzione. Con li tuo aiuto possiamo farcela, possiamo arrivare ovunque. Perché tutti insieme siamo un’onda gigantesca. Un’onda che travolge tutto.

Coraggio: metti la tua goccia nel vaso, e facciamolo traboccare!


Claudio Messora

Passo dalla donazione ad un abbonamento mensile.


Grazie per il vostro ampio e serio lavoro.

Noto con soddisfazione e gioia che Byoblu sta diffondendosi rapidamente a macchia d’olio! Coraggio! Continuate così! Siete l’unica… Leggi tutto

Grazie mille di tutto, mi fate godere come un ornitorinco ogni volta che dite la verità e qualche Pinocchio viene smascherato…

‘L’unione fa la forza’ e.. ‘Partita finisce quando arbitro fischia !.. 🦾😉

0 commenti su “ALL’ASTA GLI ARREDI DELLA VILLA REALE DI MONZA

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: