cronaca

Blitz degli studenti No Dad: sbarrato simbolicamente il provveditorato di Milano. “Voi ci chiudete, noi vi chiudiamo”

blitz-degli-studenti-no-dad:-sbarrato-simbolicamente-il-provveditorato-di-milano.-“voi-ci-chiudete,-noi-vi-chiudiamo”
Spread the love

“Voi ci chiudete, noi vi chiudiamo”. Così gli studenti di Piattaforma No Dad all’alba hanno sbarrato l’ingresso dell’ufficio scolastico provinciale di Milano, in via Soderini. “Le scelte sul tema della scuola, prese dal governo Conte da marzo ad oggi, hanno condannato l’istruzione pubblica a uno stato di isolamento, disorganizzazione e continua incertezza – spiegano i ragazzi – Le misure inefficaci, le scarse risorse impiegate e l’incapacità di risolvere le problematiche dei luoghi di formazione hanno rivelato un disinteresse politico nella scala delle priorità nei confronti della scuola. Abbiamo visto per mesi centri commerciali e settori della produzione mai fermarsi (anzi intensificare gli ingressi) e le nostre scuole più chiuse che aperte. Siamo stati abbandonati”.


Un grande striscione con la sigla Dad che diventa ‘Dannazione Azzolina Dimettiti’ e decine di cartelli con su scritto ‘Il Miur nuoce gravemente alla salute degli studenti’ per evidenziare “l’incapacità del Governo e in particolare della ministra Azzolina di risolvere i problemi dell’istruzione italiana”. E una presa di coscienza: le richieste fatte a marzo per “maggiori trasporti pubblici, più spazi e riqualifica del vuoto urbano, più assunzioni per personale e docenti e più finanziamenti, potrebbero essere fatte anche adesso, palesando quindi che in sette mesi non è cambiato nulla”.

0 commenti su “Blitz degli studenti No Dad: sbarrato simbolicamente il provveditorato di Milano. “Voi ci chiudete, noi vi chiudiamo”

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: