attualità

COVID-19, CLASS ACTION: CHIESTI RISARCIMENTI PER 100 MILIONI

covid-19,-class-action:-chiesti-risarcimenti-per-100-milioni
COVID-19, CLASS ACTION: CHIESTI RISARCIMENTI PER 100 MILIONI

I familiari delle vittime di Covid sono pronti ad un’azione civile per chiedere i danni provocati dall’impreparazione del Governo e della Regione Lombardia nell’affrontare questa emergenza. Si tratta di una iniziativa giudiziaria, promossa dal comitato delle vittime di Bergamo “Noi denunceremo”, a cui hanno già aderito più di 500 persone colpite da un lutto legato a questa malattia, una sorta di “class action” contro la Presidenza del Consiglio, il ministero della Salute e l’amministrazione Lombarda. L’atto di citazione è stato presentato proprio oggi, 23 dicembre, presso il Tribunale di Roma.

Contestate omissioni e violazioni a più livelli

Un’azione civile con la quale verrà chiesto un risarcimento che in totale potrebbe arrivare a circa 100 milioni di euro e in cui vengono contestate le eventuali omissioni e violazioni commesse dalle istituzioni coinvolte.


Tra i firmatari ci sono molti residenti a Bergamo e nella Val Seriana, una delle aree più colpite la scorsa primavera, ma anche parenti di persone decedute in altre regioni, dal Lazio al Piemonte alle Marche, per citarne alcune.

“Il nostro obiettivo è quello di aiutare le famiglie in difficoltà – spiegano dal comitato – intere famiglie piegate o distrutte dai lutti, ci sono madri rimaste senza lavoro, da sole a casa con i figli minorenni”.


I legali parlano di presunte responsabilità per l’assenza di un piano pandemico nazionale, ma le omissioni non sarebbero da escludersi a più livelli compreso quanto accaduto in Lombardia quando nel marzo scorso non è stata istituita la zona rossa in Val Seriana e molti ospedali non avevano neppure i dispositivi di protezione a sufficienza.

REALIZZIAMO INSIEME L’OTTAVA TELEVISIONE ITALIANA, CHE SIA FINALMENTE UNA TV DEI CITTADINI!

€95.051 of €100.000 raised

Fermati e rifletti: che tu sia giovane o che abbia alle spalle ormai diverse primavere, quante volte ti è capitato di vedere una televisione che nascesse per l’esclusiva volontà dei cittadini? Sta avvenendo oggi, e sta accadendo in Italia. Per la prima volta abbiamo la possibilità di finanziare non un giornale, non un semplice canale youtube, ma un’informazione diversa, al vertice della piramide dell’informazione, che possa raggiungere milioni di italiani e che sia davvero libera.

In questo video Claudio Messora e Virginia Camerieri vi raccontano la magia che sta avvenendo sotto ai vostri occhi, e vi chiedono di crederci. Non è mai bastato così poco per ottenere così tanto, perché Democrazia è Confronto, e già solo offrire un punto di vista diverso a milioni di cittadini, nell’era della censura social e del pensiero unico dominante, è un atto rivoluzionario.

Non è più il momento di essere nichilisti né quello di dividersi: sarà una televisione di tutti, e per averla ti chiediamo solo di partecipare con il tuo piccolo atto di fiducia mensile. Riusciresti a sopportare, quando un giorno ogni spazio dovesse chiudersi – come già avvenuto in passato – il rimorso o il rimpianto di non averci provato quando sarebbe bastato così poco per far accadere il miracolo?

Diventa un editore della nuova televisione. Fai una donazione mensile ricorrente, o sottoscrivi un piccolo abbonamento. Potrebbe essere l’ultimo spiraglio aperto, nel quale infilarsi prima che la pesante paratia stagna del controllo sociale si chiuda del tutto.

Niente e nessuno potrà più manipolarti, con i suoi trucchi per convincerti che la guerra è pace, la libertà è schiavitù, l’ignoranza è forza.
Manuale di Autodifesa per Sovranisti: il primo libro edito da Byoblu. Scritto da Francesco Carraro.

La nostra ragione non può assolutamente trovare il vero se non dubitando; ella si allontana dal vero ogni volta che giudica con certezza; e… Leggi tutto

Per poter dar voce a 360 gradi alla libertà di espressione e opinione..

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: