attualità cronaca cronaca

Ugolini.co.th un blog nato durante il Covid-19 per rendere meno negativa la chiusura in casa . descrivendo ciò che è lussuoso nel Mondo, ora è seguito da 3.000 lettori al giorno. Ugolini

Spread the love

Napoli. Lavica, il ristorante che splende per rapporto qualità – prezzo

Il ristorante Lavica di Pasquale Cocozza e Antonio Proto a Napoli è un indirizzo da mettere in rubrica per l’ottimo rapporto qualità – prezzo

Lavica è come un fiume che ribolle ma scorre tranquillo nel suo percorso. Un ristorante nuovo, a Napoli, al limitare del quartiere residenziale del Vomero che piano piano sta acquisendo una sua connotazione gastronomica.

Un nome che promette emozione, la stessa suggerita dalla mattonellina su cui appoggiare le bottiglie. Il locale è piccolo, confortevole e con le misure anti Covid-19 ben stampate in terra.

Una buona premessa per questo autunno già segnato in Campania dalle nuove ordinanze che limitano a 6 la capienza massima di commensali ad uno stesso tavolo.

X

ristorante Lavica Napoli

ristorante Lavica Napoli
Pasquale Cocozza e Antonio Proto

In luce devono esserci i piatti dei due giovani chef, Pasquale Cocozza e Antonio Proto. L’effetto pandemia li ha colti di sorpresa come tutti quanti ovviamente, ma a poco tempo dall’apertura. Un blackout che non mi ha permesso di assaggiarne le realizzazioni già molto decantate dagli amici che le avevano apprezzate subito prima del lockdown.

Una precisazione che potrebbe sembrare inutile, ma che serve invece a ricordare quanti ristoranti di fresca apertura non abbiano potuto accedere ai magri aiuti di Stato per mancanza della storicità necessaria.

La bravura dei due, fortunatamente, ha permesso al ristorante di resistere ai colpi del tornado.

Occhio al prezzo

benvenuti

Merito ancora maggiore scorrendo la carta che propone alla voce degustazioni due menu da 5 e 6 portate rispettivamente a 50 e 60 €. Un bell’inizio.

Da parte nostra, di fortuna ne abbiamo messa un po’ perché siamo capitati al primo ingresso dei piatti della stagione autunnale. Una primizia, dunque, di questi due chef cresciuti all’ombra di Lino Scarallo e Agostino Iacobucci.

Gli aperitivi sono stuzzicanti.

Panino cotto al vapore, caviale di melanzane e tartare di ricciola e fagiolini marinata alla soia.
Tartelletta al grano saraceno salsa di zucchine, zucchine alla scapece e alici marinate.
Pan brioche con burrata e pomodoro confit.

falanghina Agnanum

pecorino Torre dei Beati

La carta dei vini è interessante e abbiamo pescato un passe partout come il pecorino Terre dei Beati da accompagnare a un vino di casa che volevamo assaggiare in compagnia: l’Agnanum.

Come si mangia da Lavica

ristorante Lavica Napoli mozzarella

Non siamo fuori stagione con la mozzarella, anzi. In tavola arriva una sezione di mozzarella portata a 60 gradi per ridargli forma. All’interno una tartare di scampi crudi con zeste di arancia, funghi pioppini e un fumetto di scampi. Una buona esecuzione autunnale per un cult delle tavole campane.

pane

Ad accompagnare un buon pane e i grissini che terminiamo in un attimo.

triglia ristorante Lavica Napoli

La triglia farcita con pesto di olive nere, in bouillabaisse di triglia e carciofini stufati rilegge in maniera intrigante un altro classico irrinunciabile delle tavole di Napoli.

baccalà

Ottima la fusion territoriale del sud tra il baccalà e il peperone crusco accompagnato dalla granella di nocciole e il letto di bietoline.

pasta ristorante Lavica Napoli

La proposta più confort food, utile in queste prime serate di pioggia, è un piatto di pasta. I Nodi Marini sono conditi con crema di cavolfiore, tartufi di mare, salicornia e cimette di cavolfiore colorato. Giusta cremosità, pasta da manuale e vena iodata che si fa ricordare.

risotto ristorante Lavica Napoli

Ottimo equilibrio con il risotto con fumetto di sgombro e salsa al prezzemolo. È servito con sgombro marinato e bruciato al cannello e glassato con aceto di mele, burrata e pomodori confit. Mantenere tutti gli elementi in accordo è una specialità della ditta Lavica.

La buona tradizione della genovese

genovese ristorante Lavica Napoli

Forse potevano osare un po’ di più con la spinta dei sapori. Ma a questo commento, nemmeno se mi avessero letto nel pensiero, i due tirano fuori i Fagottelli. La pasta fresca tirata a mano ha un ripieno di classica genovese napoletana. I tortelli sono glassati al burro e serviti con jus di vitello e aria di alloro. Penetranti e al tempo stesso confortevoli. Non ve li fate mancare.

ricciola ristorante Lavica Napoli

La ricciola scottata in padella conosce un breve passaggio in forno prima di arrivare in tavola con cime e spuma di friarielli, funghi pioppini saltati in padella che riposano nel fumetto di ricciola emulsionato all’olio extravergine di oliva. Casserei la spumetta, ma solo per rendere più solida la vista dell’ottimo piatto.

vitello

Sembrano nati per accontentare i pensieri del cliente i due chef in cucina. E all’aria oppongono la solidità di una lombata di vitello con cipollotto nocerino e limone accompagnata dai gambi di cipollotto cotti a bassa temperatura con scorza di limone e jus di vitello. Cottura un po’ asciutta, ma il sapore mette d’accordo tutti.

I dolci di Lavica

come una pastiera ristorante Lavica Napoli

Buono anche il reparto dolci che apre con Non è una pastiera. Il parfait alla ricotta e canditi con aroma fiori di arancio, grano cotto, sezioni di pasta frolla e pasta alle arance è una giusta rivisitazione del classico napoletano. All seasons.

babà ristorante Lavica Napoli

Nessun cedimento all’innovazione con il piacevole babà a tre lievitazioni con panna fresca. Il percorso con i due chef stellati si avverte.

mousse al cioccolato ristorante Lavica Napoli

Semplice ma non anonima la mousse al cioccolato fondente, biscotto morbido alle mandorle, glassata con salsa alla vaniglia e basilico.

tarteletta

0 commenti su “Ugolini.co.th un blog nato durante il Covid-19 per rendere meno negativa la chiusura in casa . descrivendo ciò che è lussuoso nel Mondo, ora è seguito da 3.000 lettori al giorno. Ugolini

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: