news roma

A Roma il IV Books for Peace: Premio Internazionale dedicato alle persone che si prodigano con umiltà e perseveranza per la Pace nei Popoli

Spread the love

Sabato, 12 Settembre  h 16:00
Sala Accademica del Conservatorio di Santa Cecilia
Via dei Greci, 18 Roma

Dopo il successo degli anni precedenti siamo giunti alla IV Edizione del Premio Internazionale “Books for Peace” accolti dal direttore del Conservatorio di Santa Cecilia di Roma, maestro Roberto Giuliani nella prestigiosa Sala Accademica. A livello istituzionale sarà presente la dott.ssa Giulia Urso assessore allo sviluppo delle attività produttive.

Il premio BOOKS FOR PEACE, nasce da un progetto di un gruppo di associazioni: FUNVIC (Fundação Universitária Vida Cristã / UNIFUNVIC) – Brasil club Unesco BFUCA-WFUCA sezione Europa, ANASPOL(Associazione Nazionale Agenti Sottufficiali Polizie Locali), IADPES International Academy Diplomatic Pax et Salus il cui Presidente è l’Avv. Antonino Di Renzo Mannino Associazione Nazionale Giudici di Pace, con lo scopo di valorizzare i libri (attraverso un concorso letterario), la cultura, le persone, lo sport, l’arte, che trattano gli argomenti della Pace, non solo tra i popoli, ma dei popoli: come la violenza di genere, il bullismo, le discriminazioni razziali e religiose, l’integrazione sociale e culturale. Parallelamente viene consegnato il premio al giornalismo d’inchiesta JAVIER VALDEZ, che nasce per onorare la memoria di un grandissimo giornalista messicano che ha pagato con la vita la sua voglia di raccontare le attività violente dei narcotrafficanti che sono la piaga del suo paese.

La quarta edizione BOOKS FOR PEACE 2020, alla quale si sono unite altre 35 associazioni rappresentative di tutti i continenti, è rivolta all’Arte e Cultura Patologica, all’integrazione ed alla valorizzazione culturale di tutti coloro che vivono una disabilità o una malattia psichica-fisica. Condividere, valorizzare, scoprire l’arte e la cultura di chi vede il mondo da un altro punto di vista, premiando le loro attività di vita e cultura.

I Fondatori del Premio, il prof. Antonio Imeneo direttore Funvic Europa e Alessandro Marchetti presidente Anaspol, sono stati coadiuvati da una giuria composta dall’attrice

Marta Bifano impegnata nella cultura artistica con disabilità da Dario D’Ambrosi attore e presidente del Teatro Patologico, Dario Ricci, giornalista di Radio 24, Simone Perrotta ex calciatore ed Elena Maria Martini presidente arte e cultura per i Diritti Umani Onlus / Alta Bandiera dei Diritti Umani.

La giuria del premio speciale, è dedicato a Daniele Nardi. Quest’anno la Cerimonia sarà condotta dalla giornalista Paola Zanoni, coadiuvata dalla direzione artistica del maestro violinista Gaspare Maniscalco.

Unitamente e parallelamente al Premio Speciale BOOKS for PEACE, si svolgerà il Concorso Letterario, mentre contemporaneamente saranno premiati 40 uomini e donne che si sono distinti in varie nazioni nel mondo per le loro attività sociali e culturali.

Tra i tanti premiati presenti alla cerimonia Paolo Bonolis conduttore televisivo,

Franco Di Mare giornalista e direttore RAI 3, Amedeo Ricucci  giornalista RAI, Sebastiano Somma attore, Prof.ssa Vincenza Palmieri, presidente dell’INPEF Istituto Nazionale di Pedagogia Familiare ed autrice del libro “La Filiera Psichiatrica in Italia” da Basaglia a Bibbiano e fino al tempo del Coronavirus, l’ing. poeta e scrittore Francesco Terrone autore del libro “L’Urlo dell’innocenza”, Fabrizio Borni attore, regista , fotografo e produttore,
Letizia Bonelli, Giornalista e fondatrice di 2 importanti riviste: One Magazine e Black and Gold e direttore responsabile de La Critica.org e di Autoclass,
la dott.ssa Cristina Di Silvio, consigliere giuridico Istituto Internazionale per le Relazioni Diplomatiche commissione per i diritti dell’uomo, l’on.Ugo De Flavis, Fioretta Mari attrice, il prof. Pasquale Lettieri critico d’arte, la dott.ssaTiziana Demma, il dott.Stefano Giannini,implantologo, Ilaria Freddara, autrice del libro “Impronte” e titolare de’ “L’Antica Scuderia” a Roma, il Prof.Giulio Tarro, già professore di virologia oncologica dell’Università di Napoli, il quale è stato figlio “scientifico di Albert B. Sabin, il dott. Dante Palombiortopedico, Sonia Bruganelli, imprenditrice televisiva, il prof. Enea Franza, dirigente Consob, Mons. Simeon Katsinas, Archimandrita Patriarcato chiesa Ortodossa di Costantinopoli, Simone Marchetti, scrittore autore di ‘Alla ricerca della vita’, Giorgio Proietto, scrittore autore di ‘Mappa del nostro amore incosciente, la prof.ssa Enrica Palmieri, direttrice dell’accademia nazionale di danza di Roma, Marco Di Stefano, attore e regista e la coreografa Tanya Khabarova, e il prof. Gian Piero Covelli dirigente medico e ricercatore universitario e tanti altri splendidi protagonisti nel mondo del sociale e della cultura, Damiano Tommasi ex-calciatore, il duca Riccardo Giordani, gran cerimoniere della Norman Academy, Pino Nazio, giornalista e scrittore, Danila Stalteri doppiatrice, Stefano Tomassetti photodreamer, Alessandro Corazzi attore e regista,
Francesca Piggianelli presidente dell’associazione culturale RomArt Eventi, Francesco Giuffrè attore e regista, Matteo Ruffoni presidente Wikipedia, Matteo Tortone regista, David Diavu’Vecchiato artista, Raffaele Vacca Capo di Stato Maggiore, Alessia Zecchini  apneista, ed inoltre saranno presenti molte Associazioni nel mondo culturale e sociale. Ai premiandi verrà consegnata la targa del famoso orafo Michele Affidato, le cui opere originali, vengono assegnati ad artisti nazionali ed internazionali, da ricordare le ultime sei edizioni del Festival di Sanremo.

0 commenti su “A Roma il IV Books for Peace: Premio Internazionale dedicato alle persone che si prodigano con umiltà e perseveranza per la Pace nei Popoli

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: