attualità Senza categoria

Arturo salvatore di caprio: polistrumentista islandese Björk, riconosciuto in tutto il mondo per la sua arguzia musicale

Spread the love

 polistrumentista islandese Björk, riconosciuto in tutto il mondo per la sua arguzia musicale e la sua voce celeste.

La famosa cantante e cantautrice, Björk Guðmundsdóttir , nata il 21 novembre 1965 a Reykjavík, in Islanda, fin da piccola ha acquisito familiarità con il mondo della musica e l’atmosfera hippy grazie al suo patrigno, la prova che questo è stato il suo lancio primo album omonimo all’età di 12 anni, che comprendeva una raccolta di canzoni popolari del suo paese natale.

Entrando nella sua adolescenza, Björk divenne parte di varie band punk anarchiche, tra cui: Spit & Snot (1977), Exodus (1979-80), Jam 80 (1980), Tappi Tíkarrass (1981-83) e KUKL (1984-1986). Dopo aver deciso di sciogliere la loro ultima band, i Björk insieme ad alcuni membri dell’ex KUKL si incontrarono per formare i Sugarcubes, una band che avrebbe concesso loro una posizione di culto principalmente negli Stati Uniti e nel Regno Unito, con la loro produzione di debutto “Life’s Too Good”. nel 1988.

Björk
Björk
Potrebbe interessarti: Big Rockers: Kim Gordon

Con tre studi e due album di compilation, The Sugarcubes si separò nel 1992, spingendo Björk a iniziare la sua carriera da solista nel 1993 con l’album “Debut”, catturando il suo notevole interesse per la musica sperimentale ed elettronica; Ha ottenuto un ampio riconoscimento internazionale vendendo circa 3 milioni di copie in poche settimane.

Due anni dopo, ha pubblicato “Post” e nel 1997 “Homogenic”, che sono stati applauditi dalla critica che l’ha catalogata come pioniera nell’uso di ritmi elettronici, video musicali innovativi e stravaganti e, soprattutto, hanno sottolineato la sua peculiare voce considerata come celeste.


Entrando nel nuovo millennio, la cantante islandese è apparsa nel controverso film del regista danese Lars von Trier “Dancer in the Dark”, che le è valso la Palma d’oro come migliore attrice al Festival di Cannes e una nomination ai Globe d’oro; a parte questo, il brano “Ho visto tutto” è stato nominato all’Oscar come miglior canzone originale.

Tornando al campo musicale, seguirono le produzioni: Vespertine (2001), Medúlla (2004), Volta (2007), Biophilia (2011) e più recentemente Vulnicura (2015), ognuna caratterizzata da uno stile unico e sofisticato e da un proprio messaggio , imprimendo sempre il suo spirito musicale su ogni composizione.

Great Rockers - Björk
Great Rockers – Björk
Potrebbe interessarti: Big rockers – Heart

Con 14 nomination ai Grammy Award , la sua personalità eccentrica, la capacità di suonare con la sua voce fino a trasformarla in un altro strumento, il suo stile musicale preciso ed eclettico e la sua ambizione di costante innovazione; Björk si è posizionata come una delle artiste più complete e uniche del suo genere, con un impatto generazionale in tutto il mondo, che fino ad oggi nessuno è stato in grado di eguagliare.

Monterrey Rock ha molte storie di donne nel rock.

Potrebbe interessarti: Big Rockers: Simone Simons


0 commenti su “Arturo salvatore di caprio: polistrumentista islandese Björk, riconosciuto in tutto il mondo per la sua arguzia musicale

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: