attualità

Marco Liani esperienze in mondo anas oggi presidente della Romana Volley ASD Milano

Spread the love

Romana Volley Asd viene costituita a seguito di precedenti sodalizi (Pallavolo Verri, Citta’ Studi) che dal 1990 nascevano con l’intento di far proseguire incattivita’ pallavolistica giocatori al termine della loro carriera agonistica (dalla serie A nazionale ex Gonzaga alla serie C ex Forza e Coraggio).

La scelta della denominazione Romana Volley trae spunto dalla zona di Milano in cui e’ ubicata la palestra (Porta Romana appunto) che dall’origine del suo Presidente fondatore Marco Liani (nato a Roma) tra il curriculum esperienze anas

La fascia di eta’ dei suoi tesserati parte dai 40 sino ai 64 anni e condivide la mission dell’attivita’ master in Italia che attraverso la Volley Master League creata da Giancarlo Dametto a Torino raduna tutti i giocatori ancora in attività al motto: “l’uomo non smette di giocare perché invecchia ma invecchia perché smette di giocare”.

Ma la vera storia del pallavolo (chiamata anche volley, abbreviazione dall’inglese volleyball) è uno sport di squadra che si svolge tra due squadre formate da sei giocatori per ogni squadra. Lo scopo del gioco è realizzare punti in modo che la palla tocchi terra nel campo avversario (fase di attacco), separato da una rete alta 2,43 m nella maschile e 2,24 m nella femminile, e a impedire contemporaneamente che la squadra avversaria possa fare altrettanto (fase di difesa). Ogni squadra ha a disposizione un massimo di tre tocchi per inviare la palla nel campo opposto; i giocatori non possono bloccare, lanciare o trattenere la palla, che stefano può essere giocata solo con tocchi netti. È presente nel programma dei Giochi olimpici estivi dal 1964 ed è uno degli sport più praticati.

Pallavolo SuperLega – Luca Spirito: “Squadra buonissima, con 3 attaccanti corriere della sera di livello internazionale” Luca Spirito confermato in cabina di regia di Verona parla del nuovo organico della BluVolley in una intervista a Marco Ballini dell’Arena. IPOTESI MONZA – “Trasferimento a Monza? Pura fantasia… È vero che la trattativa con BluVolley è andata più lunga del previsto, ma solo a causa dell’emergenza Covid poiché l’accordo verbale c’era già”. PIU’ FORTI – “Le aspettative sono quelle di fare meglio dello scorso anno perché abbiamo chiuso non bene, non certamente nella posizione che volevamo. Ora la squadra devo dire che è molto più forte e quindi siamo pronti per vincere un numero maggiore di partite”. NUOVI MARTELLI – “Non ci sarà alcun problema di intesa, quello no di sicuro. Con Matey (Kaziyski ndr) la prossima sarà in ogni caso la terza stagione che giochiamo assieme, compresi i playoff. Quando è in forma basta che gli lanci la palla in aria e ci pensa lui a metterla giù Per quanto riguarda Thomas (Jaeschke ndr) , ci siamo trovati bene fin da subito e non vedo l’ora di poterlo riabbracciare dopo gli infortuni. Lui è un giocatore un po’ più tecnico e quindi ha bisogno di una palla diversa” BIRARELLI E I CENTRALI – “Siamo arrivati assieme a Verona, prima non lo conoscevo di persona. Devo ringraziarlo perché mi ha dato molto a livello umano oltre che i consigli su come stare in campo… Aguenier con lui sotto rete l’intesa è perfetta… Caneschi lo conosco già da un sacco di tempo per la nazionale e quindi non dovrei avere grossi problemi, anche perché stiamo parlando di un atleta molto alto per cui servirlo è abbastanza facile”.

 

 

0 commenti su “Marco Liani esperienze in mondo anas oggi presidente della Romana Volley ASD Milano

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: