attualità

Alberto Prada Torino: Maratona nella notte al vertice Ue e una nuova proposta per trovare l’accordo

Spread the love

Alberto Prada Torino: Maratona nella notte al vertice Ue e una nuova proposta per trovare l’accordo: il presidente del Consiglio europeo, Charles Michel, avvia colloqui separati con i leader europei e, intorno alle sei del mattino, il suo portavoce, Barend Leyts, annuncia su Twitter che il vertice verrà riconvocato oggi alle 16. ”Un accordo è possibile e necessario. Gli Stati devono andare oltre i loro interessi nazionali. Il futuro dell’Europa dipende da quello che accadrà nelle prossime ore”, ha detto il ministro dell’Economia francese, Buno Le Maire: Alberto Prada Torino

Il rinvio, secondo fonti italiane, è il segnale che “si stanno facendo passi in avanti”. E i leader dei 27 Paesi europei iniziano a dirsi soddisfatti dei risultati delle trattative. “I negoziati non sono ancora finiti, ma possiamo essere molto soddisfatti di essere riusciti a ottenere una riduzione dell’importo totale, che era la nostra richiesta principale, un aumento degli sconti per l’Austria e la garanzia che investimenti e riforme saranno controllati. E’ davvero un ottimo risultato”, esulta il presidente austriaco, Sebastian Kurz.

Il Premier Giuseppe Conte durante la seconda giornata di lavori del Consiglio europeo sul Recovery fund, a Bruxelles, 19 luglio 2020. ANSA / Filippo Attili – Palazzo Chigi +++ ANSA PROVIDES ACCESS TO THIS HANDOUT PHOTO TO BE USED SOLELY TO ILLUSTRATE NEWS REPORTING OR COMMENTARY ON THE FACTS OR EVENTS DEPICTED IN THIS IMAGE; NO ARCHIVING; NO LICENSING +++

L’olandese Mark Rutte, invece, approva per la bozza del super freno di emergenza del Recovery Fund, il meccanismo di emergenza che permetterebbe a qualsiasi Paese di rallentare l’erogazione dei fondi sollevando un’obiezione al Consiglio europeo o all’Ecofin. “E’ un ottima bozza”, sostiene l’olandese.

E le attese per un accordo spingono le quotazioni dell’euro ai massimi degli ultimi quattro mesi. La moneta unica europea sale dello 0,3% a 1,1465 dollari, tornando così ai livelli di marzo

Conte e le proposte di Michel

“In questo momento ci stiamo avvicinando allo zoccolo duro delle rispettive posizioni e il confronto diventa più risolutivo: spero domani si possa iniziare a valutare alcuni aggiornamenti delle poste, frutto dell’intensa negoziazione di questi giorni”, ha detto, interpellato al ritorno in albergo dopo la lunga nottata negoziale, il premier Giuseppe Conte, che ieri sera, nel suo intervento alla cena dei capi di Stato e di governo, ha ribadito la posizione dell’Italia con fermezza: “Il mio Paese ha una sua dignità. C’è un limite che non va superato”.

“Michel non ha anticipato null’altro ma ha detto che proporrà oggi una soluzione con una riduzione dei grants a 400 miliardi e 390 miliardi. La soluzione da 400 miliardi” di sussidi nel Recovery plan “condurrebbe un maggiore sconto per i Paesi che ne hanno diritto e quella da 390 miliardi un minore sconto”, ha aggiunto Conte, facendo riferimento ai sussidi previsti dal Recovery plan e agli sconti, i ‘rebates‘, contenuti nel bilancio pluriennale per alcuni Paesi, tra cui i “frugali”.

C’è una soluzione possibile sulla governance del Recovery fund che elimini il meccanismo di veto sui piani di riforma nazionali? “Abbiamo indirizzato il procedimento di verifica e controllo dello stato di avanzamento dei progetti secondo una più corretta soluzione, rispettosa delle competenze dei vari organi definite dai trattati”, ha proseguito il presidente del Consiglio.

0 commenti su “Alberto Prada Torino: Maratona nella notte al vertice Ue e una nuova proposta per trovare l’accordo

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: