milano Senza categoria

Milano, 9 luglio: lezione gratuita di Ginnastica Dinamica Militare in sostegno della campagna “Sii i miei occhi” per sensibilizzare su disabilità, sport e integrazione

Spread the love

2 e 16 luglio MEDITAZIONE GUIDATA
9 e 23 luglio GINNASTICA MILITARE DINAMICA

Dalle 19:30 in poi,
nel rispetto delle norme per il contenimento del CoVid-19,
@PARCO NORD – entrata da viale Suzzani 292, Milano

 

Quattro serate d’estate nel verde del Parco Nord, alla scoperta di due modi diversissimi di andare “OLTRE I LIMITI”… Sì perché ci si può andare con la mente, e con il fisico, attraverso il controllo di emozioni e pensieri come attraverso il controllo della performance muscolare… Due modi diversi per sconfiggere i nostri stessi limiti e andare oltre!

Ma non sempre è così facile, e non sempre si può fare senza una guida…

 

OLTRE I LIMITI infatti è un progetto legato a YouAble Onlus che nasce da NORBERT CASALIatleta paralimpico ipovedente, con le guide Massimiliano Gandossi (Guida Triathlon), Federica Putti (Tecnico FISPES), Paolo Vitali (Tecnico FISPES) e Matteo Moro (Guida Fuori Campo). E ha la missione di far capire cosa vuol dire convivere con una disabilità (in particolar modo cosa comporta essere disabile visivo) e di come la disabilità possa essere vista con un fattore “abilitante” sotto certi aspetti, e come un modo per mettersi alla prova e capire che si può andare avanti, “Oltre i limiti”.

 

OLTRE I LIMITI ha attualmente in corso una Campagna MSD CrowdCaring sulla piattaforma Eppela“Sii i miei occhi”, per sensibilizzare le nuove generazioni attraverso lo sport significa abbattere i pregiudizi e preparare il futuro. Lo farà attraverso una serie di incontri di sensibilizzazione presso le scuole primarie, in cui si vuole lavorare sulla mentalità dei bambini per abbattere i pregiudizi facendo capire loro la diversità, e due sessioni di corsa congiunte tra runners e atleti-guide, ruolo importantissimo e misconosciuto in Italia per l’inserimento dei disabili nell’attività sportiva soprattutto atletica!

L’atleta-guida è infatti colui al quale l’atleta disabile si affida completamente, con cui si prepara giorno dopo giorno, con cui crea un legame fatto di sensibilità e affinità e con cui arriva al traguardo. Qualunque sia il risultato, è un risultato di squadra in cui disabile e normodotato diventano un tutt’uno per superare i limiti.

Ma in Italia questo ruolo è quasi assente e l’a mancanza di un adeguato numero di atleti guida di fatto impedisce ai non vedenti di avvicinarsi alla pratica di uno sport che restituirebbe loro dignità, autonomia e autostima favorendone l’integrazione.

 

OLTRE I LIMITI ha voluto così creare anche questi 4 appuntamenti aperti a tutti (ma su prenotazione, per ovvi motivi organizzativi nel rispetto del distanziamento sociale indispensabile) di avvicinamento all’idea di superamento dei propri limiti grazie al tramite di una figura guida.

 

Giovedì 2 e 16 luglio, si affronterà la sfera più interiore grazie ad una speciale “meditazione guidata” a cura dell’istruttrice MariaLuisa Angelucci, Incentrata sul senso della vista e della sua assenza, la dimensione sensoriale del vuoto e del buio e sull’importanza di un punto di riferimento che aiuti a orientarsi e trovare l’equilibrio.

 

Giovedì 9 e 23 luglio, invece, l’atleta guida di Norbert Casali, Pier Maria Ferrari, condurrà i presenti oltre i propri limiti in una lezione di “GDM – Ginnastica Dinamica Militare”, una forma di allenamento a corpo libero utilissima nella preparazione sportiva ma per la quale è fondamentale potersi affidare con fiducia a una guida che sappia spingerci oltre i nostri limiti nel rispetto delle nostre effettive potenzialità.

 

Non perdete queste quattro occasioni per scoprire la bellezza dell’integrazione, nello sport, fra disabilità e normo-abilità, soprattutto grazie a quelle figure-guida che sanno come farci andare OLTRE I LIMITI!

 

Ma quindi cosa vedi?
Vedi tutto nero? Tutto bianco? Ricordi i colori? Come fai a scegliere una maglietta per il colore?
Come fai a muoverti in città? E a leggere come fai?
Potremmo andare avanti per ore con le domande che vengono poste a Norbert, ragazzo ipovedente di Bergamo e atleta paralimpico.
Oggi siamo qui per chiedervi di essere ipovedenti per un giornoaffinché questa esperienza ci renda capaci di vedere e capire le esigenze di chi ci è vicino, superando insieme a lui le difficoltà: solo in questo modo possiamo imparare il significato di fiducia. E perché no, magari qualcuno deciderà di superare certi limiti e vorrà provare cosa significa essere una guida sportiva!

Norbert, insieme ad altri 4 amici (normodotati) si sono impegnati a dimostrare ai ragazzi e agli adulti come la disabilità possa essere un modo per mettersi alla prova e capire che si può andare avanti!

Cosa vogliamo fare? Andare nelle scuole e far provare questa esperienza ai ragazzi, organizzare delle sessioni di corsa al parco per atleti e non affinche’ ogni cittadino possa partecipare.
“Sii i miei occhi” perché, ognuno di noi può essere l’aiuto di chiunque.

GRAZIE!

Matteo Moro –  Federica Putti  – Paolo Vitali – Massimiliano Gandossi  – Stefania Delcarro  – Norbert Casali

0 commenti su “Milano, 9 luglio: lezione gratuita di Ginnastica Dinamica Militare in sostegno della campagna “Sii i miei occhi” per sensibilizzare su disabilità, sport e integrazione

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: