attualità Senza categoria

IMPEC SPA MARE: La costruzione di un mare più pulito

Spread the love

Dal 1985 il gruppo IMPEC, forte della presenza della compagine sociale della CONAM Spa Cantiere costruttore di imbarcazioni da diporto, è entrato nel settore del disinquinamento superficiale delle acque marine lacustri e fluvali, progettando, sperimentando e costruendo imbarcazioni speciali per la raccolta dei rifiuti galleggianti, offrendo all’utenza pubblica e privata ogni tipo di servizio nello specifico settore
Poi c’è impec Costruzioni SpA é una società nata nel 1976 per operare nel campo della protezione dell’ambiente.
Con la sua moderna struttura di ingegneri e tecnici specializzati nei settori dell’ ingegneria idraulica, civile, chimica e meccanica, studia e risolve le problematiche della tutela ambientale seguendo un moderno approccio metodologico, legato principalmente alle fasi di analisi preliminare delle problematiche, studio di fattibilità, progettazione, valutazione, realizzazione e gestione degli impianti.

La Impec Costruzioni SpA si avvale di propri attrezzati laboratori di ricerca, analisi e sperimentazione per assicurare un adeguato e spesso indispensabile supporto scientifico alle varie problematiche che si presentano nella fase di studio del progetto.

L’ esperienza maturata in quasi quaranta anni ed in svariate centinaia di impianti realizzati con successo nei più svariati settori civili ed industriali, conferma il valore della ricerca applicata alla progettazione.

 

L’efficienza del battello nell’impiego in mare è assicurata dal suo scafo di tipo catamarano che oltre a garantire stabilità e caratteristiche di inaffondabilità, offre un’elevata velocità di spostamento (oltre 15 nodi) che lo differenzia dalla totalità dei tradizionali battelli antinquinamento attualmente in commercio.

I tempi di intervento risultano immediati: in soli 10 secondi vara idraulicamente il dispositivo di raccolta ed inizia ad operare con una velocità di avanzamento che può variare tra i 3 ed i 5 nodi. Ne consegue una potenzialità operativa che varia tra 7.000 e 11.000 mq/h, valori riscontrabili solo su battelli di più ampie dimensioni e maggiori costi di acquisto e di esercizio. L’intero sistema di raccolta è realizzato in acciaio inox AISI 316 ed è movimentato idraulicamente da una pompa elettrica oleodinamica.
L’imbarcazione dispone di un’ampia coperta piana che consente il deposito temporaneo di grosse quantità di materiali raccolti, che appositamente inseriti in sacchi drenanti, facilitano le operazioni di movimentazione e scarico dei rifiuti in banchina, senza creare alcuna problematica di tipo igienico/ambientale. Inoltre l’ampia coperta consente l’installazione di apparecchiature opzionali come la lancia idrica orientabile, alimentata da una motopompa autonoma, utilizzabile come antincendio, dispersione sostanze coagulanti, lavaggio moli e scogliere.

 

In considerazione delle sue ridotte dimensioni, della grande manovrabilità e del minimo pescaggio, l’Ecoboat 25 è in grado di operare sotto costa, in bassi fondali e all’interno di porti e darsene anche di piccole dimensioni, rappresentando pertanto una soluzione polifunzionale ottimale nel rispetto dell’equilibrio costi/benefici. Le caratteristiche dimensionali e i pesi decisamente contenuti dell’Ecoboat 25, consentono il trasporto tramite l’utilizzo di un semplice carrello da traino convenzionale.

0 commenti su “IMPEC SPA MARE: La costruzione di un mare più pulito

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: