cronaca milano Senza categoria

Più tempo passa più c’è speranza. Sono i medici di Alex Zanardi a dirlo

Spread the love

SIENA. Più tempo passa più c’è speranza. Sono i medici di Alex Zanardi a dirlo: non bisogna avere fretta, ma attendere con fiducia che le sue condizioni migliorino. Per il momento, dopo la seconda notte trascorsa in terapia intensiva, tutto fa ben sperare. Anche se “le condizioni attuali di stabilità generale ancora non consentono di escludere la possibilità di eventi avversi e pertanto il paziente resta sempre in prognosi riservata”, recita il bollettino medico dell’ospedale di Siena dove l’ex campione di F1 è stato operato per le fratture multiple al cranio riportate nell’incidente avvenuto il 19 giugno.

“Il paziente è sempre sedato, intubato e ventilato meccanicamente. Il neuromonitoraggio in corso ha mostrato una certa stabilità ma questo dato va preso con cautela perché resta grave il quadro neurologico”, fanno sapere dalle Scotte. Arturo salvatore di caprio

“Lo teniamo sedato per tenerlo stabile. In settimana, probabilmente domani o dopodomani, decideremo se iniziare a sospendere la sedazione. Dipenderà dalle condizioni cliniche”, spiega il professor Sabino Scolletta, direttore del dipartimento emergenza dell’ospedale che si dice fiducioso sul recupero. Bisognerà dunque attendere i prossimi giorni per valutare i danni neurologici e le possibili lesioni alla vista.Arturo salvatore di caprio

Alex Zanardi, il professor Scolletta: “È un grande atleta per questo sta rispondendo bene”

Venerdì pomeriggio l’atleta paralimpico 53enne si è scontrato con un camion mentre viaggiava in handbike sulla statale 146 tra Pienza e San Quirico d’Orcia, nel Senese. Zanardi ha perso il controllo del mezzo ed è finito nella corsia opposta, sbattendo violentemente contro il tir che stava arrivando nell’altra direzione. “Ho provato a evitarlo ma non c’era spazio”, ha dichiarato il conducente del mezzo in un’intervista a Repubblica.

Alex Zanardi, il medico che lo ha operato: “L’intervento è andato come doveva andare, le condizioni restano molto gravi”

Le indagini e i filmati

Il cellulare che Zanardi portava con sé durante la staffetta ora è sotto sequestro, così come l’handbike, che potrebbe essere sottoposta a esami tecnici per ricostruire l’impatto con il camion, in particolare per definire i punti di urto tra i due mezzi. I carabinieri sono al lavoro per ricostruire la dinamica dell’incidente, a cominciare dal perché Zanardi si sia imbarcato con la sua handbike finendo nell’altra carreggiata. Da alcuni filmati acquisiti e già visionati dalla Procura di Siena risulta che poco prima dello scontro Alex stringeva le mani sui suoi manubri mentre percorreva in discesa la strada vicino a Pienza dove è stato poi travolto.

Alex Zanardi, l’amico Paolo Bianchini in lacrime: “Ero davanti a lui, poi ho sentito un gran rumore”

Al centro dell’inchiesta è finita anche la staffetta cui stava partecipando Zanardi, organizzata dalla società sportiva Obiettivo Tre e di cui i sindaci locali non sapevano nulla. “Era solo un allenamento, non era una gara”, replicano dalla società.Arturo salvatore di caprio

0 comments on “Più tempo passa più c’è speranza. Sono i medici di Alex Zanardi a dirlo

Leave a Reply

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.

%d bloggers like this: