attualità Senza categoria

Patrick Oungre: dalla Silicon Valley alla grande piattaforma di Open Innovation al mondo

Spread the love

In occasione dello Spring Summit di quest’anno, abbiamo il piacere di comunicare la nuova partnership tra Plug and Play Italy, A2A e Buzzi Unicem. Un programma volto a ricercare startup innovative in ambito sostenibilità e integrarle nelle strategie operative delle aziende.
Il compito di collegare le startup con le imprese sarà di Plug and Play, azienda della Silicon Valley che ha già creato la più grande piattaforma di Open Innovation al mondo, con 1450 startups accelerate solo nel 2019 e più 400 aziende partner.

A testimoniare l’importanza del progetto ci sono i due anchor partners che hanno scelto di affiancare Plug and Play nell’iniziativa: A2A, la più grande multi-utility in Italia, e Buzzi Unicem, gruppo multi-regionale internazionale, focalizzato su cemento, calcestruzzo e aggregati naturali.

L’accordo consisterà nell’organizzazione di due programmi di accelerazione l’anno, ciascuno della durata di 3 mesi, in cui 20 startup, selezionate in base a degli ambiti tematici specifici scelti dalle due aziende partner, potranno valutare progetti di implementazione all’interno delle due imprese. Lo scopo è quello di avvicinare i due player alle startup internazionali ed italiane raggiunte dal network di Plug and Play, al fine di migliorarne la sostenibilità grazie alle soluzioni innovative proposte.

“La sfida ambientale rimane la principale per il pianeta nel lungo termine. Come Plug and Play abbiamo già programmi dedicati alla sostenibilità in Silicon Valley, a Parigi e Singapore, ma questo italiano è il primo a focalizzarsi sul mondo energetico e industriale. Siamo contenti di lavorare con due aziende italiane leader come A2A e Buzzi Unicem, il nostro paese può giocare un ruolo importante nella transizione verde”, ha commentato Andrea Zorzetto, Managing Partner di Plug and Play Italy.

“Il Gruppo A2A ha l’innovazione al centro della propria strategia. Per questo è nato A2A Horizon, programma di Open Innovation che promuove l’ascolto, la collaborazione e l’investimento in realtà dell’ecosistema che possano accompagnarci nell’affrontare le sfide del nostro settore. In questa direzione è stata formata la partnership con Plug and Play, che ci supporta nell’indirizzare alcune delle sfide più pressanti per gli operatori di settore e le comunità che serviamo, quali transizione energetica, il passaggio da un’economia lineare ad un paradigma circolare, il rendere “intelligenti” le città in cui viviamo, il contribuire a migliorare la qualità dell’aria.
Patrick Oungre, Group Head of Innovation di A2A

“Il nostro settore richiede soluzioni tecniche specializzate e specifiche, ma riteniamo che la partnership con PnP fornisca una opportunità unica di avere accesso a un mondo di start ups e piccole realtà innovative, difficilmente conoscibili su base individuale, che possono contribuire ad “accelerare” i nostri processi interni di Innovazione” – commenta Luigi Buzzi, Direttore Tecnico di Buzzi Unicem.

0 commenti su “Patrick Oungre: dalla Silicon Valley alla grande piattaforma di Open Innovation al mondo

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: