attualità

L’italia Riaperture al 80% ecco le nuove regole per spostamenti

Spread the love

Bar e ristoranti

Sì alla serata con amici, no alle tavolate. Vietati gli aperitivi con il servizio a buffet

Con quanti amici posso andare a cena fuori?
Non c’è alcuna prescrizione né limite. Considerato che la distanza minima tra commensali è di un metro e lo stesso tra le sedute di tavoli diversi difficilmente i ristoranti saranno nelle condizioni di potere offrire tavoli per più di sei persone.
Se vado al ristorante con la mia famiglia devo stare a distanza?
No, se si va al ristorante con delle persone con cui si coabita non ha alcun senso mantenere la distanza di sicurezza di un metro. In questo caso sarà responsabilità del cliente comunicarlo al ristoratore e chiedere di farsi preparare un tavolo più piccolo.

Saremo costretti a mangiare con le barriere in plexigas?
No, nessuna costrizione. Alcune regioni come la Campania stanno dando questa indicazione ai locali che possono proporre ai clienti di accorciare le distanze a tavole con questa barriera mobile sul tavolo.
Al bar è obbligatorio tenere la mascherina?
Naturalmente, al momento della consumazione al banco, dove è possibile mantenere la distanza di un metro, o al tavolo il cllente non indosserà la mascherina. Che però deve tenere ogni volta che si muove all’interno del locale, ad esempio se va al bagno o alla cassa.
Si potrà prendere un aperitivo al banco con gli amici?
I buffet sono vietati. Quindi i bar, anche dove avranno la possibilità di servire più persone contemporaneamente al bancone, non potranno proporre cibi condivisi né contenitori fruibili da avventori diversi.

Centri sportivi

Tennis solo in singolo e niente calcetto. In piscina ci sarà una capienza massima

Da quando si può riprendere a giocare a tennis?
Da subito. Molte regioni avevano già autorizzato la ripresa di questa disciplina che, seppure non individuale, garantisce comunque tra i giocatori ben di più della distanza di sicurezza di due metri prevista per chi fa attività sportiva.
Si potrà però giocare solo in singolare e non in doppio.
Le partite di calcetto tra amici sono di nuovo consentite?
No, niente sport di squadra né sport di contatto. Non c’è neanche una data prevista per la ripresa di dicipline come il calcio, la pallavolo, la pallacanestro, la pallanuoto e le arti marziali.
Si può andare a fare un’immersione subacquea?
Sì, riprende anche l’attività dei diving ma con regole molto stringenti. I sub dovranno immergersi con attrezzature proprie o nel caso di noleggio queste dovranno essere sanificate e chiuse in involucri. Guanti e mascherine e posti assegnati a distanza su barche e gommoni sui quali non sarà consentito muoversi.
In palestra si dovrà arrivare già in tenuta ginnica?
Non è necessario. Gli spogliatoi potranno essere utilizzati, ci saranno postazioni a un metro e docce separate, bisognerà riporre i propri abiti in una borsa chiusa in armadietti che non possono però essere condivisi.
Come si dovrà fare in piscina a tenere le distanze?
Non è prevista una distanza tra nuotatori, ma una capienza massima per ogni vasca nella misura di sette metri quadri a persona. Prima di scendere in acqua obbligatoria una doccia saponata.

Negozi e parrucchieri

Mascherina e guanti nei camerini. Ipermercati con entrate scaglionate

Sarà possibile provare capi di abbigliamento?
Sì, l’accesso ai camerini sarà naturalmente contingentato. I clienti dovranno indossare sempre la mascherina e dei guanti monouso puliti forniti dal negozio per toccare la merce. Gli esperti hanno stabilito che non è necessario sanificare i capi che vengono provati e poi resi. E lo stesso vale per le scarpe.
Nei centri commerciali saranno aperti anche ristoranti e cinema?
Si riapre a tappe, con modalità diverse regione per regione. Centri commerciali, ipermercati, outlet riaprono le porte oggi come tutti gli altri negozi. Per limitare l’afflusso alcune regioni hanno deciso di ridurre i posti macchina e di non aprire la domenica. I punti di ristoro riaprono con le stesse regole sul distanziamento dei tavoli valide per bar e ristoranti. Le sale cinematografiche ripartiranno invece dal 15 giugno con posti preassegnati e spettatori ad un metro di distanza l’uno dall’altro.
Per andare dal parrucchiere si deve sempre prenotare?
Sì, la prenotazione è obbligatoria. Parrucchiere, barbieri e centri estetica lavoreranno solo per appuntamento e al momento della prenotazione il cliente deve anche specificare il tipo di trattamento richiesto per poter prevedere quanto tempo sarà necessario. Non si potrà stare all’interno dei negozi in attesa.
E i clienti dovranno sempre rimanere con la mascherina?
Compatibailmente con il tipo di trattamento sì. È chiaro che se un uomo deve tagliare la barba o se si prenota un trattamento viso in un centro estetico non si può indossarla. Ma l’operatore avrà sempre
i dispositivi di protezione.

Intrattenimento

Teatri e concerti ma per 200 persone. E al cinema addio ai popcorn

Quando si potrà tornare a sentire un concerto?
Teoricamente già dal 15 giugno, data in cui riaprono cinema, teatri, luoghi utilizzati per spettacoli e concerti.
Ma non torneranno almeno per il momento i concerti da stadio. I numeri massimi previsti per le presenze del pubblico sono di 200 persone al chiuso e 1000 all’aperto con posti alternati e preassegnati e mascherina sempre obbligatoria.
È consentito organizzare una festa da ballo privata?
No, i locali pubblici come discoteche e sale da ballo restano chiusi ma anche in una casa privata resta vietata l’organizzazione di feste e riunioni che prevedano un numero di persone che non è possibile mantenere distanziate.
E una cena a casa? Quante persone si possono invitare?
Anche in questo caso non c’è alcun numero fissato dalle norme. Resta affidato alla responsabilità di ognuno di noi organizzare un tavolo nel quale sia garantita la distanza di un metro tra i commensali.
Per andare al cinema è obbligatorio prenotare?
I posti nelle sale saranno limitati, come minimo alternati e dovranno essere preassegnati. Quindi è fortemente consigliato fare il biglietto online. Non sarà più possibile sgranocchiare pocorn. Vietato vendere alimenti e bevande.
Si può affittare una barca per andare in vacanza?
Sì, anche qui con le regole sempre valide. Nella stessa cabina potranno sare solo conviventi, nelle aree comuni bisognerà indossare la mascherina e stare a distanza di un metro. Skipper e marinai in mascherina.

Il calendario delle riaperture

18 maggio

Ripartono bar, ristoranti, negozi, parrucchieri, estetiste e una parte di attività sportive

25 maggio

Le palestre e le piscine, sia al chiuso che all’aperto, dovranno osservare misure che chiedono una riorganizzazione

3 giugno

Diventano liberi tutti gli spostamenti, sia in Italia che per chi arriva dall’estero, senza giustificazioni e quarantene

15 giugno

Ripartono cinema e teatri con gli opportuni distanziamenti e aprono i centri estivi per i bambini

0 commenti su “L’italia Riaperture al 80% ecco le nuove regole per spostamenti

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: