AFFARI ANTEPIRMA attualità attualità cronaca cronaca economia Luxury news

La Cina investe un miliardo di euro in Italia per costruire Auto “FAW”

Spread the love

Oltre un miliardo di euro, è questo il poderoso investimento nel settore delle auto elettriche in arrivo in Italia dall’Oriente. Faw, il più grande produttore di auto cinese con quasi 4 milioni di veicoli venduti in Cina, ha stretto un accordo (il primo fuori dalla Cina) con la società emiliana specializzata nell’ingegneria e nel design di auto Silk EV finalizzato alla progettazione, ingegnerizzazione e produzione di vetture di alta gamma full electric e plug-in. Un accordo quello FAW/ Silk EV che si propone di rafforzare ulteriormente lo sviluppo economico e industriale globale attraverso l’unione tra l’ingegneria automobilistica all’avanguardia Made in China e le competenze e la cultura italiana nel segmento premium e super premium.

“Siamo orgogliosi di dare ufficialmente il via a questo grande progetto internazionale, che si compone della lunga tradizione italiana, in particolare della Motor Valley, nel Design, Ricerca e Sviluppo, da capitali internazionali e dalla solidità di un partner come FAW”, dichiara in una nota Jonathan Krane, presidente di Silk EV. “Il progetto contribuirà a sostenere importanti investimenti in Italia, creare innovazione e garantire opportunità occupazionali. Ci auguriamo che questa grande alleanza possa rappresentare un’occasione di crescita dei due Paesi e un passo avanti dell’Italia nell’elettrificazione”,

Da questa joint venture, siglata lo scorso 23 aprile, nascerà il centro di Innovazione, Ricerca & Sviluppo e quello dedicato al Design che saranno basati in Italia, nel cuore della Motor Valley, in Emilia-Romagna, simbolo dell’eccellenza nel settore. La localizzazione degli impianti produttivi avverrà nei prossimi mesi. L’accordo permetterà di creare migliaia di posti di lavoro in Italia, Europa e Cina. Le prime assunzioni sono in piano entro la fine del primo semestre 2020. La scelta italiana fa parte di un più ampio piano di investimenti che prevede un ulteriore miliardo e trecento milioni di euro allocati in Cina, dove verrà aperto il secondo centro di Innovazione e dove si capitalizzerà sul marchio Hongqi, che ha registrato una crescita record del 111% nel primo trimestre 2020.

Accordo FAW-Silk per una nuova serie di vetture sportive e berline di lusso full electric e plug-in

L’accordo tra FAW e Silk EV ha l’obiettivo di combinare un’esperienza di guida emozionante e unica, con l’utilizzo di tecnologia all’avanguardia, materiali innovativi, un ecosistema globale di partners e fornitori di primissimo livello, materiali innovativi, per una driver experience del tutto nuova, in cui la persona è al centro dello sviluppo della vettura e connettività e digitalizzazione al suo servizio. Il progetto punta anche a una presenza o investimento nel mondo delle corse sportive, per cui si stanno valutando le serie ideali per supportare R&D e sviluppo del marchio.

0 comments on “La Cina investe un miliardo di euro in Italia per costruire Auto “FAW”

Leave a Reply

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.

%d bloggers like this: