cronaca

Fase 2 coronavirus a Milano: ansia è timori di un lunedì che potrebbe entrare nella storia

Spread the love

Nella fase due il lunedì potrebbe entrare nella storia della nostra repubblica “Saranno previsti presidi fissi e dinamici delle forze dell’ordine, anche nelle principali stazioni del metrò e ferroviarie”. Il prefetto Renato Saccone, assieme a questura, carabinieri, guardia di finanza e polizia locale, ha messo a punto un piano per la gestione dell’ordine pubblico nella fase due che comincerà lunedì. E la presenza di forze dell’ordine nei punti nevralgici della rete metropolitana e ferroviaria è uno dei tasselli principali in un contesto – quello dei trasporti pubblici – in cui la ripartenza sarà delicata da gestire quando migliaia di persone saranno autorizzate a uscire di casa. “Sarà un test importante per la ripartenza”, dice il prefetto. Che da un lato fa molto affidamento sull’autodisciplina dei cittadini: “Questo periodo di lockdown ha dimostrato che si può essere in tanti pur rispettando le distanze”, sottolineando che “le code disciplinate renderanno più fluida la circolazione”. Dall’altro lato, però, prevede anche la sorveglianza delle forze di polizia, per evitare assembramenti ma anche possibili frizioni.

Questo slideshow richiede JavaScript.

0 commenti su “Fase 2 coronavirus a Milano: ansia è timori di un lunedì che potrebbe entrare nella storia

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: