Connect with us

Hi, what are you looking for?

attualità

I dati utilizzati dalla app Immuni verranno cancellati a fine emergenza Covid-19 o, al massimo, entro il 31 dicembre 2020.

epa08368542 A man wearing a protective face mask and medical gloves shows a smartphone with the Norwegian National Institute of Public Health's new app 'Iinfection Stop' for infection tracking, in Oslo, Norway, 16 April 2020 (issued 17 April 2020). The app is intended to help authorities with the detection of infection hot spots, but can also be used to alert its users that they have been close to someone infected with the SARS-CoV-2 coronavirus which causes the COVID-19 disease. EPA/HEIKO JUNGE NORWAY OUT

“Il mancato utilizzo dell’applicazione di cui al comma 1 non comporta alcuna limitazione o conseguenza in ordine all’esercizio dei diritti fondamentali dei soggetti interessati ed è assicurato il rispetto del principio di parità di trattamento”

I dati utilizzati dalla app Immuni verranno cancellati a fine emergenza Covid-19 o, al massimo, entro il 31 dicembre 2020. E’ quanto prevede la bozza del decreto legge targato Alfonso Bonafede che tra questa sera verrà esaminato dal Consiglio dei ministri. Il preconsiglio che esaminerà il provvedimento è fissato per questo pomeriggio alle 17.

Il commissario per l’emergenza coronavirus Domenico Arcuri, in audizione davanti alle commissione riunite Finanze e Attività Produttive, ha confermato: se la app ‘Immuni’ servirà o meno “non è mio compito dirlo, io ho il dovere di implementarla e fare in modo che sia compatibile con le norme su sicurezza, riservatezza e privacy. Potete stare tranquilli che ciò sarà”.

L’utilizzo dell’applicazione e della piattaforma, nonché ogni trattamento di dati personali effettuato ai sensi al presente articolo – si legge nell’articolo 6, che si occupa proprio della app per il tracciamento – sono interrotti alla data di cessazione dello stato di emergenza disposto con delibera del Consiglio dei Ministri del 31 gennaio 2020, e comunque non oltre il 31 dicembre 2020, ed entro la medesima data tutti i dati personali trattati devono essere cancellati o resi definitivamente anonimi”.

I dati raccolti attraverso l’applicazione saranno conservati anche sugli smartphone degli utenti e non potranno essere utilizzati per finalità diverse da quelle previste dalla legge, salva “la possibilità di utilizzo in forma aggregata o comunque anonima, per soli fini statistici o di ricerca scientifica”. E’ esclusa ogni possibilità di geolocalizzazione.

Il decreto inoltre prevede esplicitamente che  il mancato utilizzo dell’applicazione “non comporta alcuna limitazione o conseguenza in ordine all’esercizio dei diritti fondamentali dei soggetti interessati ed è assicurato il rispetto del principio di parità di trattamento”.

E’ previsto inoltre che “gli utenti ricevano, prima dell’attivazione dell’applicazione, informazioni chiare e trasparenti al fine di raggiungere una piena consapevolezza, in particolare, sulle finalità e sulle operazioni di trattamento, sulle tecniche di pseudonimizzazione utilizzate e sui tempi di conservazione dei dati”.

Click to comment

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

You May Also Like

attualità

Paolo Bonolis appare spesso insieme ai suoi figli Adele, Silvia e Davide, avuti dalla moglie Sonia Bruganelli. In pochi, però, sanno che l’uomo ha anche altri...

attualità

Nel tempo sono state diverse le riviste di moda che hanno riempito gli scaffali delle edicole in Italia. Tra le varie, andiamo a vedere...

cronaca

Teresa Mannino si rese protagonista di uno spiacevole episodio di infedeltà, la stessa comica non si è mai nascosta ed ammise il suo gesto...

attualità

Facendo un piccolo bilancio della tua vita cosa ne verrebbe fuori? Un successo clamoroso, seppur interiore, la soddisfazione personale e la consapevolezza di sé stessi,...

Copyright © 2017 City Milano News

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: