attualità cronaca milano

Coronavirus, il sindaco Giuseppe Sala: siamo in una fase “delicata” In metrò da 6 mila a 1.500 persone all’ora

Spread the love

Milano, come le altre città italiane, si dovrà organizzare per la ripartenza e in questa fase il tema più “delicato” sarà quello della mobilità. Il sindaco Beppe Sala lo ha ribadito nel video postato sulle sue pagine social, nel quale ha fatto un esempio di come cambierà il trasporto pubblico a Milano. “Alla stazione della metropolitana di Cadorna in condizioni normali noi facevamo entrare 6 mila persone all’ora al mattino, con le misure che oggi ci indicano ne faremo entrare probabilmente 1.500, cioè il 25% – ha detto – e tra l’altro potremo farne entrare, per poi disporre bene gli utenti sulle banchine, 75 alla volta. Non se ne esce, se non si trovano altre formule – ha aggiunto Sala – quindi anche l’idea di parlare di piste ciclabili non è una scelta ideologica, ma è una scelta di visione e anche di necessità”.

Coronavirus, come far ripartire Milano? Il sindaco Sala: “Cari cittadini attendiamo le vostre idee”

Coronavirus, Sala: “Per noi sindaci è tempo di organizzarci”

“Da quello che sappiamo tra oggi e domani uscirà un decreto del governo che spiegherà le logiche, le modalità della riapertura. Sarà probabilmente focalizzato sul 4 maggio, è chiaro che per noi sindaci è importante capire cosa succederà il 4 maggio e cosa dopo. Per noi il tema è organizzarci”. Ha sottolineato Sala affrontando l’argomento della riapertura. “Ad esempio se il 4 maggio si riaprirà la produzione nel tessile e nella moda io presumo che non molto dopo riapriranno i negozi, perché se i negozi non svuotano il campionario estivo e non fanno cassa è difficile che possano fare ordini sull’invernale”.

Coronavirus, il Comune ai cittadini: “Attendiamo le vostre idee per la ripartenza”

Il Comune ha preparato un documento, “Milano 2020”, che spiega quali azioni metterà in campo per la fase della ripartenza e il sindaco Sala ha invitato i cittadini a dare il loro contributo con proposte e idee. “E’ già oggi in rete sul sito del Comune di Milano e da domani raccoglierà anche le vostre idee – ha detto Sala nel video -. Una signora ieri, al mio post sul 25 aprile dedicato ai bambini, ha scritto: ‘Rimetteteci in libertà con idee intelligenti’, idee intelligenti le hanno tutti ed è quindi importante l’ascolto. Oggi è davvero il momento di uscire dalle posizioni ideologiche o dalla critica ideologica. E’ veramente importante che insieme si rifletta su come fare”.

“In quel documento c’è una sottolineatura sulla logica dei quartieri, che a Milano sono circa 90 e noi stiamo facendo uno sforzo perché nel proprio quartiere i cittadini possano trovare tutti i servizi fondamentali – ha concluso Sala -.  E’ un documento interessante, è un lavoro fatto dalla mia giunta

0 commenti su “Coronavirus, il sindaco Giuseppe Sala: siamo in una fase “delicata” In metrò da 6 mila a 1.500 persone all’ora

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: