cronaca HOME

Roma, canadese si tuffa nella Barcaccia e paga la multa da 450 euro

Spread the love

Il turista subito notato dai vigili è stato invitato a uscire dalla vasca e accompagnato al Comando generale


Cori, fischi, applausi tra la calca di turisti e poi il tuffo nella fontana della Barcaccia. Questa volta a dare spettacolo sotto la scalinata di Trinità dei Monti è stato un 30enne di origini canadesi che ieri intorno alle 12 era in visita nella storica piazza. Ha pensato forse di fare una bravata e invece il bagno è stato subito notato dai vigili del I gruppo Trevi che erano in servizio. Il giovane è stato invitato a uscire dalla vasca e accompagnato negli uffici del comando Generale della polizia Locale di via della Greca.

Al momento del fermo si trovava senza documenti perché, come poi è stato accertato dagli agenti, era arrivato in mattinata nella capitale insieme a un gruppo di amici a bordo di una nave da crociera. Una volta proceduto con il riconoscimento gli è stata quindi notificata la multa di 450 euro che il turista ha subito pagato. Ascoltato a lungo si sarebbe giustificato: “ In Canada le fontane non sono così belle, non ho saputo resistere e mi sono tuffato”.
Intanto si riaccende la polemica per il controllo delle piazze e dei monumenti della capitale presi d’assalto dai turisti in questi giorni di vacanza: « Il Campidoglio non ha ancora provveduto a installare i cartelli con i divieti nelle diverse lingue » , spiegano i poliziotti della Municipale in servizio nel centro storico : «sono invece necessari per evitare episodi analoghi. Rappresentano uno strumento in più per noi, per garantire la salvaguardia e la sicurezza intorno alle opere di pregio della capitale».

0 commenti su “Roma, canadese si tuffa nella Barcaccia e paga la multa da 450 euro

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: