cronaca HOME

Senza speranze in Brasile, la bambina è stata salvata dai medici del Meyer di Firenze

Spread the love

Con un intervento chirurgico ad altissima complessità è stato ricostruito l’intestino a una bimba di 13 anni affetta da una malattia congenita. In Sudamerica due operazioni non erano andate a buon fine


FIRENZE – Sei ore di intervento, oltre 3mila punti di sutura e due dita alzate in segno di vittoria al risveglio dall’anestesia. Con un intervento chirurgico ad altissima complessità è stato ricostruito l’intestino a una bimba di 13 anni affetta da una malattia congenita.

La piccola paziente era arrivata in Italia, all’ospedale pediatrico Meyer di Firenze, dal Brasile dove, dopo due operazioni non andate a buon fine, i medici non le avevano dato speranze di sopravvivenza. È stata operata dall’equipe di ricostruzione intestinale guidata dal professor Antonio Morabito.

0 commenti su “Senza speranze in Brasile, la bambina è stata salvata dai medici del Meyer di Firenze

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: