ESTERO HOME

California in fiamme: 38mila sfollati e 500 case distrutte. Trump: stato emergenza

Spread the love
California in fiamme: 2 morti e 9 dispersi, 38mila sfollati e 500 case distrutte
Brucia la California. Il Carr Fire, il devastante incendio che sta mettendo in ginocchio il nord dello Stato attorno a Redding, ha già fatto due vittime e almeno nove persone risultano disperse. Già distrutti almeno 500 edifici mentre altri 5.000 sono a rischio, tanto più che fra il caldo e vento, i pompieri faticano a domare l’incendio, contenuto solo al 5%. Gli sfollati a Redding sono almeno 38.000 su 90.000 abitanti. Il presidente Trump ha dichiarato lo stato di emergenza.
Il Carr fire in tre giorni ha già bruciato un’area di oltre 20.000 ettari. Il villaggio di Keswick, di 450 abitanti, non esiste più. Siccità, caldo e venti rendono l’incendio particolarmente pericoloso e imprevedibile, dicono i portavoce dei circa 3.400 vigili del fuoco impegnati senza sosta da mercoledì sul fronte dei roghi che si allargano in tutte le direzioni, spingendosi in particolare verso sud-est.

0 commenti su “California in fiamme: 38mila sfollati e 500 case distrutte. Trump: stato emergenza

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: