attualità HOME

Mura, deputato-skipper del M5S: “Assente alla Camera? Faccio politica in barca”. Capigruppo: “Deve dimettersi”

Spread the love

Il parlamentare recordman di assenze su La Nuova Sardegna dice di non frequentare la Camera in quanto fa in mare il ‘testimonial in difesa degli oceani’. Cappellacci (FI) attacca Di Maio: “Ministro, voi che siete moralisti, cosa ne pensa di questo caso di assentesimo concordato con lei?”. Picierno (Pd): “Sparate di  Casaleggio su inutilità Parlamento prese in parola”


ROMA – Il deputato grillino Andrea Mura, laurea honoris causa in Scienze motorie, componente della commissione Trasporti, uno dei velisti più famosi a livello internazionale, primo civile a essere stato decorato dalla Marina Militare, rischia di “affondare” alla Camera. Dopo aver ammesso in una intervista alla Nuova Sardegna che “l’attività politica non si svolge solo in Parlamento, si può svolgere anche su una barca”, i capigruppo del M5s di Montecitorio e Palazzo Madama ne chiedono le dimissioni. “Io l’ho detto fin dall’inizio, anche in campagna elettorale che il mio ruolo, più che quello di parlamentare, sarebbe stato quello di testimonial a difesa degli oceani”.

Ecco la risposta dei capi dei deputati e dei senatori grillini Francesco D’Uva e Stefano Patuanelli: “Se il deputato Mura ritiene di voler continuare a dedicarsi prevalentemente ad altre attività – dichiarano – trascurando il mandato che gli hanno assegnato i cittadini alla Camera, ha una sola via da seguire: quella di presentare le dimissioni da parlamentare”.

CAPPELLACCI (FI) A DI MAIO: “LO SA CHE L’ASSENTEISMO È UNA TRUFFA?”
Il deputato di Forza Italia Ugo Cappellacci, in un post su Facebook, aveva attaccato Luigi Di Maio – leader politico del M5S, vicepremier e ministro del Lavoro – chiedendogli se fosse stato al corrente di quella “truffa”. “Caro ministro Di Maio – tuona Cappellacci – Mura sostiene di aver concordato con lei l’elezione alla Camera. Voi che siete moralisti per definizione e siete contro gli sprechi, lo sa che in qualunque altro posto pubblico un assenteista viene indagato e condannato per truffa e peculato? Cosa mi dice di questa scelta che avete fatto per consentire a Mura di prendere lo stipendio e stare in barca a veleggiare?”.

https://www.facebook.com/plugins/video.php?href=https%3A%2F%2Fwww.facebook.com%2Fugo.cappellacci%2Fvideos%2F908602219340004%2F&show_text=0&width=560

TASSO DI ASSENTEISMO DEL 96 PER CENTO
Mura in base ai dati di OpenParlamento è risultato assente il 96% delle volte ma, al momento, non rinuncia all’indennità di circa 20.000 euro. “È probabile”, annuncia lo skipper prestato alla politica, “che quei soldi finiscano nel fondo del microcredito istituito dal M5S. Ci sto pensando…” E nel frattempo descrive le sue giornate in preparazione della ‘Rotta del rum’ la regata, in programma a novembre, che ogni quattro anni parte dalla Francia per raggiungere i Caraibi. “Mi sveglio alle 5 del mattino e mi precipito a preparare la barca. Dalle 10 alle 13 in ufficio a Cagliari per il lavoro da deputato. Pranzo alle 14 e alle 16 di nuovo in ufficio per rispondere alle email e poi palestra dalle 19 alle 21”. Alla Camera – ribadisce – solo una volta alla settimana per partecipare alla commissione Trasporti.

MURA SPIEGA PERCHÈ NON PUÓ FARE IL DEPUTATO: “DEVO SALVARE GLI OCEANI”
“Capisco l’incredulità – afferma Mura – ma io l’ho detto fin dall’inizio al movimento che non volevo fare il parlamentare ma il testimonial per salvare gli oceani dalla plastica. A novembre sarò impegnato nella ‘rotta del rum’, una regata in solitario dalla Francia ai Caraibi e userò la mia imbarcazione davanti a due milioni e mezzo di spettatori e a 90 milioni di telecamere per trasmettere un messaggio fondamentale: salvate gli oceani dalle microplastiche.

Per la prima volta uno sportivo ancora in attività sarà testimonial della Camera dei deputati su un tema che interessa tutti”. “Il movimento – ribadisce – sapeva quale sarebbe Stato il mio ruolo e mi appoggia in questa battaglia. D’altronde, con la maggioranza schiacciante che i Cinque Stelle hanno alla Camera, che io sia presente o meno non fa alcuna differenza”.

CRITICHE POLITICHE E RIVOLTA SUI SOCIAL: “SI DIMETTA”
La candida ammissione di Mura non è passata inosservata né sui social, dove è stato crocifisso. Né nel mondo politico: l’eurodeputata del Pd Pina Piciernone chiede le dimissioni. E collega la vicenda alla esternazione di Roberto Casaleggio sull’inutilità del Parlamento. “Evidentemente le sparate del guru Casaleggio sull’inutilità del Parlamento sono state prese in parola dai suoi adepti – ironizza Picierno – peccato per Mura, però, che lui sia profumatamente pagato dai cittadini italiani per sedere a Montecitorio e non per stare in mezzo al mare. Lasci la sua poltrona e vada a fare tutte le regate che vuole”.

La boutade del deputato skipper era in risposta agli attacchi del parlamentare forzista Cappellacci che aveva accusato il velista pentastellato di assenteismo tra i banchi di Montecitorio. I due parlamentari si erano sfidati alle ultime elezioni politiche nello stesso collegio, quello di Cagliari. Pronta la controreplica di Cappellacci, durissima e affidata a un video su Facebook. “Sono qui al Poetto (la spiaggia di Cagliari, ndr) per cercare Mura, magari è su una di quelle barche al sole. Ha dichiarato che la sua battaglia è quella di salvare gli oceani: come sanno tutti, la Sardegna è circondata da oceani”.

Contro il  parlamentare-velista scendono in campo su Facebook rappresentanti delle istituzioni, sindacalisti e comuni cittadini. Per l’assessore agli Enti Locali Cristiano Erriu, che posta la foto del quotidiano sardo con l’intervista a Mura, di tratta di una vicenda che si commenta da sola. Mentre il collega al Personale, Filippo Spanu, gli fa eco: “Vela per non scaldare il banco… Interessante”. C’è chi propone ironicamente una nuova classe velica – 5 Stars – e altri, come il presidente dell’Anci Sardegna Emiliano Deiana, prendono atto di come “il nuovo che avanza inauguri la nuova figura ridicola del deputato-testimonial”.

Ancora Ugo Cappellacci: “Mi chiedo se sia convinto delle idiozie che dice, in questo caso ha bisogno di un trattamento sanitario obbligatorio urgente. O forse sta prendendo per il c… I sardi. Forse sarebbe il caso di rassegnare immediatamente le dimissioni”.

Ironia mista a sdegno da parte del segretario regionale della Filca Cisl, Giovanni Matta, che parla di “nuova dimensione del mandato politico” da parte del “novello statista” il quale “asserisce di assolvere al proprio ruolo veleggiando da un punto all’altro del Mediterraneo”. A questo punto il sindacalista si sente in dovere di esprimere “solidarietà e sostegno, a chi il ruolo di deputato “continuerà a esercitarlo con passione e sacrificio tutti i giorni della settimana”.

Un ‘via libera’ provocatorio arriva invece dal vice capogruppo del Pd in Consiglio regionale Roberto Deriu: “Lo approvo senza riserve e lo stimo”, afferma e spiega che “se tutti quelli come lui evitassero di andarci, in Parlamento, o addirittura di candidarsi, saremmo a cavallo”. Il collega Eugenio Lai (Art.1-Sdp), ricorda che “non c’è bisogno di testimonial ma di serietà e lavoro per risollevare il Paese” e chiede: “Immaginate un ragionamento simile fatto da un sindaco, da un operaio, da un insegnante?”.

CHI È MURA, IL VELISTA DECORATO (UNICO CIVILE) DALLA MARINA MILITARE
Andrea Mura è un gigante dei mari. La sua carriera ha dell’incredibile, non a caso il 26 gennaio di quest’anno è stata inaugurata una scultura nel porto di Cagliari a lui dedicata. La sua vita è stata tutta all’insegna della navigazione ed è uno dei velisti più decorati non solo per i meriti sportivi, ma anche per il suo impegno nel sociale, come testionia il premio che gli ha elargito Cagliari, “per aver onorato la città con le straordinarie imprese sportive e per il costante impegno a favore dei più deboli”.

0 commenti su “Mura, deputato-skipper del M5S: “Assente alla Camera? Faccio politica in barca”. Capigruppo: “Deve dimettersi”

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: