cronaca HOME

Lo psichiatra italiano a colloquio con Feher

Spread the love

Vittorio Melega, incaricato dai difensori di “Igor il russo”, ha incontrato il killer per due giorni nel carcere di Saragozza


Due giorni a colloquio con Norbert Feher, alias “Igor il russo”: mercoledì e giovedì scorso in carcere a Saragozza, dove è detenuto da metà dicembre, il killer di Budrio ha incontrato lo psichiatra Vittorio Melega, nominato dagli avvocati Cesare Pacitti e Gianluca Belluomini, difensori d’ufficio italiani del serbo accusato di tre omicidi in Spagna e due in Emilia-Romagna, commessi ad aprile 2017.
La nomina e la visita a Saragozza sono stati autorizzati dalla Procura e dal Tribunale di Bologna, oltre che dalle autorità iberiche.
L’incontro fa seguito a quello avuto dai difensori con Feher lo scorso mese di maggio. Obiettivo: far valutare al consulente tecnico la capacità di intendere e di volere, in riferimento ai delitti italiani. “Vista la delicatezza del caso e nel massimo rispetto per le vittime – ha spiegato l’avvocato Pacitti – abbiamo ritenuto opportuno fare un approfondimento della situazione, un esame conoscitivo per avere un quadro della sua personalità”

0 commenti su “Lo psichiatra italiano a colloquio con Feher

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: