cronaca HOME

Fumo e scintille sul tetto del treno a Legnano: passeggeri in fuga sui binari

Spread the love

Secondo quanto riferito dalla polizia, sul treno diretto a Legnano è precipitata “la linea aerea”, ovvero i fili elettrici sui quali si appoggia il pantografo. L’episodio ha comportato l’immediata interruzione della circolazione ferroviaria sull’intera tratta


Un’altra mattinata difficile per le ferrovie e i pendolari lombardi: il treno S5 di Trenord partito da Varese alle 7.13 e diretto a Treviglio si è bloccato intorno alle 8.10, a 600 metri dalla stazione di Legnano (nel Milanese), per un guasto alla linea elettrica, gestita da Rete ferroviaria italiana (Rfi). Un cavo è caduto sul tetto di una delle carrozze del treno provocando scintille e i passeggeri, scesi sui binari, hanno raggiunto a piedi la stazione legnanese, assistiti dalla polizia ferroviaria.

Scintille sul treno Varese-Treviglio: passeggeri a piedi sui binari raggiungono la stazione di Legnano

L’episodio ha comportato l’immediata interruzione della circolazione ferroviaria sull’intera tratta, come previsto dal regolamento di Rfi in caso di presenza di persone sui binari, provocando disagi che si sono ripercossi anche sugli altri treni in servizio con ritardi di oltre due ore. Secondo l’ultimo aggiornamento riportato sul sito di Rfi alle 12, “prosegue l’intervento dei tecnici per riparare il guasto alla linea elettrica fra Parabiago e Legnano e ripristinare la normale circolazione”, ma la situazione è ben lontana dal tornare alla normalità: “Il traffico è ancora fortemente rallentato, con ritardi fino a 150 minuti e riprogrammazione del servizio ferroviario sulla linea Domodossola – Milano”

La rabbia dei viaggiatori – che in molti casi lamentano anche la carenza di mezzi sostitutivi per far fronte alla situazione di emergenza – si sta riversando sui social: sui gruppi dei pendolari si susseguono foto, video e centinaia di commenti sull’accaduto. Fortunatamente non ci sono stati feriti e da Trenord smentiscono le voci circolate in mattinata relative a un incendio a bordo del treno.

Quello nell’hinterland milanese non è peraltro l’unico episodio critico di oggi sulla rete ferroviaria lombarda: dalle 5.20 alle 7.15 la circolazione è stata rallentata anche sulla linea Milano – Mortara: il maltempo che ha interessato la zona ha provocato un guasto agli impianti nella stazione di Parona Lomellina, nel Pavese. I tecnici di Rfi intervenuti sul posto hanno provveduto alle riparazioni del caso, ma durante le operazioni sei treni regionali hanno registrato ritardi fino a 40 minuti.

0 commenti su “Fumo e scintille sul tetto del treno a Legnano: passeggeri in fuga sui binari

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: