cronaca HOME

Bimba di sedici mesi positiva alla cannabis, padre denunciato a Bologna

Spread the love

La piccola potrebbe aver ingerito la sostanza. Portata in ospedale dai genitori

 

171205201-c7b42135-dcd7-4266-903c-1e6032645142.jpg

BOLOGNA – Il padre di una bambina di sedici mesi, le cui condizioni adesso non sono gravi, è stato denunciato per lesioni colpose a Bologna dopo che nell’urina della figlia sono state trovate tracce di cannabis. È stata portata ieri proprio dall’uomo, italiano 39enne, all’ospedale Maggiore in stato di ipotermia e torpore e la pediatra che l’ha visitata, dopo vari esami, ha deciso di verificare se ci fossero residui di stupefacente e ha riscontrato la positività alla cannabis.

I medici hanno allertato il posto di polizia dell’ospedale. La bimba, che potrebbe avere ingerito la sostanza, è stata ricoverata in urgenza e poi è migliorata. Il padre ha riferito di essere un assuntore occasionale di hashish. È stata fatta una perquisizione in casa, ma non è stato trovato nulla. Segnalato alla prefettura per uso personale, il procuratore aggiunto Valter Giovannini lo ha indagato per lesioni colpose, reato di competenza del giudice di pace; ipotesi che non avrà seguito senza una querela della madre. Gli atti sulla bambina sono stati trasmessi anche alla Procura per i minorenni. La piccola rimarrà ricoverata fino a quando non sarà completamente disintossicata. Un caso simile nel capoluogo emiliano si registrò a settembre 2016, quando nelle urine di una bambina di 10 mesi furono trovate tracce della medesima sostanza. Portata inizialmente in ospedale dai familiari, in stato catatonico, dopo qualche giorno in Rianimazione anche in quel caso le sue condizioni migliorarono. L’inchiesta della Procura ordinaria fu archiviata.

0 commenti su “Bimba di sedici mesi positiva alla cannabis, padre denunciato a Bologna

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: