Connect with us

Hi, what are you looking for?

cronaca

Cassino – Ladro seriale colpisce i pendolari: arrestato ma subito rimesso in libertà

Cassino – L’uomo aveva preso di mira le macchine lasciate parcheggiate da quanti viaggiano. Fenomeno in costante aumento

Ladri seriali in azione, soprattutto alla stazione. Ieri la convalida della misura per il ventisettenne campano arrestato dalla polizia del Commissariato di Cassino. Chiesti i termini a difesa, dopo la convalida della misura, l’uomo è stato rimesso in libertà e a gennaio dovrà presentarsi in tribunale per il processo. Il caso della Fiat 600 forzata a Cassino non è comunque isolato. Si tratta di ladri seriali che colpiscono soprattutto i pendolari. A Cassino, Pontecorvo e Roccasecca soprattutto.
«I furti delle autovetture posteggiate dai pendolari nelle aree di parcheggio parallele alla stazione ha assunto negli ultimi mesi proporzioni inimmaginabili. Cinque auto sottratte ai pendolari solo nell’ultima settimana, spesso auto nuove – ha commentato l’avvocato Giusy Migliorelli – I furti ricorrono con cadenza settimanale, i danneggiamenti (vetri rotti, furti parziali, pneumatici sottratti) altrettanto: una vera e propria vessazione morale e materiale che merita attenzione e repressione».

Click to comment

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

You May Also Like

BUSINESS

Quis autem vel eum iure reprehenderit qui in ea voluptate velit esse quam nihil molestiae consequatur, vel illum qui dolorem eum fugiat.

World

Quis autem vel eum iure reprehenderit qui in ea voluptate velit esse quam nihil molestiae consequatur, vel illum qui dolorem eum.

BUSINESS

Nemo enim ipsam voluptatem quia voluptas sit aspernatur aut odit aut fugit, sed quia consequuntur magni dolores eos qui ratione.

Politics

Sed ut perspiciatis unde omnis iste natus error sit voluptatem accusantium doloremque laudantium, totam rem aperiam, eaque ipsa quae.

Copyright © 2017 City Milano News

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: