HOME SPORT

Roma, a Baku c’è anche Perotti e Totti festeggia i 41 anni

3259261_1830_roma_udinese.jpg.pagespeed.ce.Wc08285iiJ.jpgPer Di Francesco contro il Qarabag disponibile il centrocampista che difficilmente partirà dal primo minuto per la ferita riportata contro l’Udinese

Perotti c’è, nonostante la ferita da dieci punti. Moreno no, out per un problema muscolare alla coscia sinistra, da valutare nei prossimi giorni. La Roma partirà domani mattina per Baku alle 8 e mercoledì affronterà il Qarabag nella seconda giornata di Champions e la buona notizia per Di Francesco è che Perotti ha recuperato ed è a disposizione. Difficilmente partirà dal primo minuto, visto che la ferita riportata contro l’Udinese ancora gli dà fastidio, ma almeno per la panchina dovrebbe farcela con Gerson che andrà in tribuna. Per il resto, Peres rientrerà al posto di Florenzi, Jesus dovrebbe dare il cambio a Fazio accanto a Manolas e a centrocampo possibile una maglia per Pellegrini. In attacco, con Dzeko ed El Shaarawy, più Defrel del giovane Ünder.

 

FIDUCIA — Insieme a Totti, che mercoledì festeggerà a Baku i 41 anni, anche gli altri dirigenti, tutti fiduciosi visto il buon momento della Roma: “Proveremo a qualificarci – ha detto l’ad Gandini a Radio Uno -, e se non dovessimo farcela giocheremmo l’Europa League per arrivare in fondo. Sappiamo che è un girone molto difficile, saranno decisivi gli scontri diretti con Atletico e Chelsea, ma ci proveremo”. Dalla coppa al campionato, Gandini è netto: “Veniamo da un secondo posto a quattro punti dalla Juventus, è doveroso per noi lottare per lo scudetto e giocare per arrivare davanti agli altri”.
 Chiara Zucchelli

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: